Home » Stress e Stanchezza » Pagina 4

Stress e Stanchezza

Smettere di fumare: 10 modi per ridurre lo stress

Molti fumatori credono che accendere una sigaretta aiuti a rilassarsi. La realtà è che stanno prendendo in giro loro stessi. L’astinenza da nicotina rende nervosi ed ansiosi. Spesso i fumatori confondono questa condizione con lo stress.

Fumare li fa  sentire meglio non perché la sigaretta riduca lo stress, bensì per il fatto che essa fornisce loro la prossima dose di nicotina. Smettere di fumare e dire addio alla dipendenza da nicotina può essere stressante ovviamente.

Lo stress è uno dei motivi principali per cui alcune persone falliscono nel tentativo di eliminare questa dipendenza. Lo stress rilascia una sostanza chiamata epinefrina che interferisce con la capacità di concentrazione e di pensare in modo lucido. Se state tentando di smettere di fumare, potrebbe quindi risultare difficile rimanere concentrati sull’obbiettivo. Fortunatamente, esiste una vasta gamma di strategie che possono aiutarvi.

Qui di seguito vi proponiamo 10 modi per ridurre lo stress mentre state smettendo di fumare.Leggi tutto »Smettere di fumare: 10 modi per ridurre lo stress

Lo stress nei bambini e negli adolescenti

I bambini e gli adolescenti notano e reagiscono allo stress presente in ambito familiare e ne sono soggetti a loro volta. E’ importante saper riconoscere quando questo accade per poterli aiutare. La chiave vincente è utilizzare strategie salutari atte ad eliminare lo stress. Queste strategie, una volta apprese, li accompagneranno anche in età adulta. Generalmente, ciò che causa paura e ansia nei bambini o negli adolescenti può essere una potenziale fonte di stress. Questo include lo stare lontani da casa, frequentare una nuova scuola, traslocare, essere separati dai genitori, il rapporto con i compagni di scuola, i cambiamenti a livello fisico e le preoccupazioni circa il futuro.

Leggi tutto »Lo stress nei bambini e negli adolescenti

Sudorazione eccessiva e stress: 10 consigli per eliminare il problema

Oggi è il grande giorno. Proprio oggi dovete fare quella presentazione importante con la quale vi giocate la tanto attesa promozione. Lo stress inizia a farsi sentire e inevitabilmente fanno la loro comparsa quei fastidiosi e antiestetici aloni di sudore sulla vostra camicia. Ora, non solo siete stressati ma anche imbarazzati.

La sudorazione eccessiva (conosciuta anche come iperidrosi) è un problema sgradevole che induce le persone che ne soffrono ad evitare luoghi come palestre, feste e comunque qualsiasi situazione lavorativa o sociale che possa scatenare questa condizione.

Perché alcune persone quando sono sotto stress presentano una sudorazione normale e altre, invece, sembrano appena uscite da una doccia? Esistono molteplici fattori scatenanti, quali obesità, alcol, malattie tipo il diabete o iperattività della tiroide, menopausa e alcuni medicinali. Lo stress fa parte di queste cause scatenanti, ma è possibile controllarlo.

Leggi tutto »Sudorazione eccessiva e stress: 10 consigli per eliminare il problema

Gli effetti dello stress sulla pelle

Lo stress incide sulla nostra salute. Esso è correlato ad un serie di problemi quali depressione, ansia, disturbi del sonno, mal di testa, ipertensione, problemi cardiaci, obesità, ecc.

Lo stress può colpire anche la pelle, aggravando problemi preesistenti, come psoriasi, eczema e acne. Esso può colpire anche capelli e unghie. Può diventare un circolo vizioso, ovvero lo stress può causare problemi alla pelle e i problemi alla pelle possono essere fonte di stress.

Lo stato emotivo incide molto sulla salute della pelle. Un nuovo campo della medicina, la psicodermatologia, si occupa infatti della complessità della correlazione esistente tra mente e pelle. Gli esperti di questo campo curano proprio i problemi della pelle causati o aggravati dallo stress.

Leggi tutto »Gli effetti dello stress sulla pelle

Stanchezza e sonnolenza: cause e rimedi

Anche se può sembrare ovvia, una delle cause principali è proprio la carenza di sonno. Essa influisce negativamente su concentrazione e salute. Gli adulti dovrebbero dormire in media dalle sette alle otto ore per notte, anche se è bene precisare che il quantitativo di ore necessarie varia da individuo ad individuo. Rimedio: fate del sonno una delle vostre priorità. Eliminate dalla vostra camera da letto computer portatili, cellulari e televisione. Avete ancora difficoltà a dormire? Consultate il medico. Potreste soffrire di un disturbo del sonno.

Apnea notturna

Alcune persone che soffrono di apnea notturna, credono di dormire a sufficienza, ma in realtà non è così. L’apnea notturna interrompe la normale respirazione per un breve lasso di tempo durante la notte. Ognuna di queste interruzioni comporta un breve risveglio, anche se la persona non ne è consapevole. Il risultato finale è una privazione del sonno malgrado abbiate trascorso otto ore nel vostro letto.

Rimedio: se siete sovrappeso, provate a perdere peso. Smettete di fumare e provate a dormire con un dispositivo di ventilazione meccanica a pressione positiva delle vie aeree (C-PAP) che contribuisce a mantenere libere le vie respiratorie durante la notte.  

Dieta squilibrata

Mangiare troppo poco causa stanchezza e affaticamento, ma anche mangiare i cibi sbagliati può essere un problema. Seguire una dieta equilibrata e bilanciata, mantiene regolari i livelli di zuccheri nel sangue e previene la sensazione di spossatezza dovuta al calo di zuccheri.

Rimedio: fate sempre colazione. Includete proteine e carboidrati complessi ad ogni pasto. Per esempio, mangiate le uova abbinate ad un toast integrale. Non dimenticate gli spuntini di metà mattina e metà pomeriggio per mantenere alto il vostro livello di energia.  

Anemia

L’anemia è una delle cause più note di stanchezza nelle donne. Il ciclo mestruale può causare una carenza di ferro, ponendo le donne a rischio. I globuli rossi sono necessari perché trasportano l’ossigeno ai tessuti e agli organi.  

Rimedio: in caso di anemia causata da carenza di ferro, chiedete al medico se è il caso di assumere integratori di ferro e consumate cibi ricchi di ferro come carne magra, fegato, frutti di mare, fagioli e cereali arricchiti.

sonnolenza_stanchezza.jpg

Leggi tutto »Stanchezza e sonnolenza: cause e rimedi

Stress: i benefici della meditazione

Quando siamo stressati il nostro corpo reagisce in modo automatico preparandoci a “combattere” o a “fuggire”. In casi di estremo pericolo, questa risposta fisica è utile. Tuttavia, uno stato prolungato di agitazione può causare danni fisici a qualsiasi parte del corpo. La meditazione agisce in modo contrario, ovvero riporta il corpo ad uno stato di calma e tranquillità e previene gli effetti fisici dovuti allo stress.

Leggi tutto »Stress: i benefici della meditazione