Vai al contenuto
Home » Disturbi Gastrointestinali » Pagina 3

Disturbi Gastrointestinali

Dolore addominale: cause, sintomi e trattamento

Qualsiasi individuo, prima o poi, può sperimentare un episodio di dolore addominale. La maggior parte delle cause non è grave e può essere facilmente diagnosticata e trattata. Tuttavia, il dolore può essere anche un segno di una grave malattia. E’ importante essere in grado di riconoscere i sintomi classificabili come gravi e sapere quando chiamare il medico.

Quali sono le cause più comuni di dolore addominale?

Sia che si tratti di un leggero mal di stomaco, di un dolore forte o di crampi allo stomaco, il dolore addominale presenta numerose cause. Queste includono:

dolore_addominale.jpg

Leggi tutto »Dolore addominale: cause, sintomi e trattamento

Morbo di Crohn: come formulare un piano alimentare

Chi soffre del morbo di Crohn molto probabilmente ha avuto modo di scoprire che determinati alimenti contribuiscono a causare la comparsa di sintomi intestinali, specie durante i periodi di riacutizzazione della malattia. Imparare ad evitare tali cibi favorisce una migliore gestione della malattia e una riduzione dei sintomi gastrointestinali.

Che cos’è il morbo di Crohn?

Il morbo di Crohn (o malattia di Crohn) e la colite ulcerosa sono due tipi di malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI). Entrambe comportano una reazione immunitaria a discapito del tratto intestinale.

In caso di colite ulcerosa, il colon risulta infiammato e l’intestino tenue preserva il suo normale funzionamento. In presenza del morbo di Crohn, la possibile infiammazione a carico dell’intestino tenue rende difficoltosi sia la digestione che l’assorbimento dei nutrienti essenziali assunti tramite il consumo di alimenti. Per chi soffre del morbo di Crohn, eventuali carenze nutrizionali e la mancanza di appetito possono comportare malnutrizione. Quest’ultima può essere causata da alterazioni del gusto, ridotta assunzione di cibo o nutrienti, carenze nutrizionali o dal processo stesso correlato alla malattia infiammatoria intestinale.

Quando il morbo di Crohn colpisce solo l’intestino tenue, la malattia è caratterizzata da diarrea e malnutrizione. Nel caso in cui anche l’intestino crasso risulti infiammato, gli episodi di diarrea possono essere gravi. Una forma grave di diarrea combinata a malnutrizione spesso comportano la comparsa di altre tipologie di problemi. Per esempio, una persona affetta dal morbo di Crohn può soffrire di anemia e presentare bassi livelli di vitamina B12, acido folico o ferro.

Le carenze nutrizionali e l’incapacità di mantenere un peso normale costituiscono un grave problema per molte persone, bambini compresi, che soffrono del morbo di Crohn.

Leggi tutto »Morbo di Crohn: come formulare un piano alimentare

Indigestione: sintomi, rimedi e prevenzione

L’indigestione è spesso segno di un problema sottostante, come reflusso gastroesofageo, ulcere, patologie della colecisti, piuttosto che essere una condizione a sé stante.

Chiamata anche dispepsia, “indigestione” è un termine utilizzato per descrivere una sensazione di pienezza o malessere che può manifestarsi durante o dopo un pasto. Essa può essere accompagnata da bruciore o dolore a carico della parte superiore dello stomaco.

Leggi tutto »Indigestione: sintomi, rimedi e prevenzione