Home » Diete

Diete

Dieta dell’indice glicemico: entriamo nel dettaglio

“Dieta dell’indice glicemico” è un termine generale per indicare le diete dimagranti che si basano sul livello degli zuccheri nel sangue. Molte diete popolari commerciali, molti libri sulle diete e altrettanti siti web che parlano di diete ruotano intorno all’indice glicemico, tra cui Nutrisystem, la Dieta a Zona e Sugar Busters.

Una dieta basata sull’indice glicemico utilizza quest’ultimo come elemento guida del piano alimentare. L’indice glicemico è stato originariamente sviluppato per aiutare a migliorare il controllo degli zuccheri nel sangue in caso di diabete. L’indice glicemico classifica gli alimenti contenenti carboidrati in base al loro potenziale di incrementare il livello di zuccheri nel sangue.

La dieta dell’indice glicemico non è una vera e propria dieta povera di carboidrati, poiché non è necessario conteggiare i carboidrati. Non si tratta nemmeno di una dieta povera di grassi. Inoltre, non richiede la riduzione delle porzioni o il conteggio delle calorie. La dieta dell’indice glicemico, tuttavia, indirizza verso alcuni tipi di carboidrati.

Leggi tutto »Dieta dell’indice glicemico: entriamo nel dettaglio

Di che colore è la tua dieta?

What Color Is Your Diet?” (tradotto “Di che colore è la tua dieta?”) è una dieta proposta sotto forma di libro che pone in rilievo i benefici della salute derivanti dall’aggiunta di più colore all’interno del regime alimentare per una salute migliore. Non si tratta specificatamente di una dieta dimagrante, ma mette in guardia contro l’eccesso di zuccheri e grassi, promuove una regolare attività fisica e incoraggia il consumo di porzioni sensibili di alimenti sani. L’individuo seguendo tale dieta potrebbe alla fine perdere il peso in eccesso. Perdere peso seguendo una super nutriente dieta colorata è ciò che gli esperti considerano il modo migliore per perdere gradualmente i chili in più e mantenere il peso raggiunto.

Il libro in questione è stato scritto dallo stimato autore David Heber (MD, PhD, fondatore e direttore del Centro di Nutrizione Umana dell’UCLA) e dalla dietista Susan Bowerman (MS, RD).

Heber afferma che gli occidentali, in particolare gli americani, non includono nella loro dieta una quantità sufficiente di frutta e verdura e il sistema di categorie a colori che egli propone rende più semplice migliorare e colmare tali lacune di nutrienti.

Leggi tutto »Di che colore è la tua dieta?

Dieta macrobiotica: cosa ne pensano gli esperti?

Una dieta macrobiotica non è semplicemente un piano alimentare, bensì un modo di vivere. Se siete particolarmente attratti dal concetto di alimentazione naturale, organica, a base di prodotti di origine vegetale, così come dall’idea di abbracciare la spiritualità Zen sia nella vita che nelle scelte alimentari, la dieta macrobiotica potrebbe fare al caso vostro.

Il principio che sta alla base della dieta macrobiotica, originario del Giappone, combina i principi del Buddismo Zen con una dieta vegetariana di stampo occidentale. La dieta macrobiotica è ben più di un elenco di alimenti consigliati, in quanto strettamente correlata ad uno spiritualismo che trascende le pratiche concernenti stile di vita, atteggiamento e alimentazione. Il termine “macrobiotico” deriva dal greco e significa essenzialmente “lunga vita” o “grande vita”.

Il regime alimentare della dieta macrobiotica supporta una filosofia orientale caratterizzata dal bilanciare gli alimenti per raggiungere un equilibrio tra Yin e Yang. Per raggiungere tale equilibrio, i cibi vengono associati sulla base delle loro caratteristiche acide, agre, salate, dolci o amare.

Gli alimenti Yin sono freddi, dolci e passivi, mentre gli alimenti Yang sono caldi, salati e aggressivi. Alcuni alimenti sono vietati perché contengono tossine o perché considerati cibi non in grado di far raggiungere e rispettare l’equilibrio Zen.

Le prime versioni della dieta macrobiotica includevano diverse fasi che diventavano progressivamente più restrittive per terminare con una dieta composta da riso integrale e acqua, considerata la fase ultima e massima in termini di Yin e Yang. Oggi, la versione americanizzata è un piano vegetariano modificato.

Sebbene non sia stato scientificamente provato, una dieta macrobiotica basata sul consumo di alimenti sani, naturali e nutrienti può proteggere contro cancro e altre malattie croniche.

Leggi tutto »Dieta macrobiotica: cosa ne pensano gli esperti?

Diete del digiuno: sicure ed efficaci?

La maggior parte delle religioni prevede periodi di digiuno come atto di fede o penitenza e come opportunità di riflessione spirituale. Nel corso della storia, il digiuno ha rappresentato anche un mezzo per esprimere opinioni politiche o una forma di protesta.

Sebbene il digiuno non costituisca la forma più pratica e sicura di dieta, alcune persone lo praticano come modo per perdere peso o per purificare il corpo dalle tossine, anche se gli esperti sono concordi nell’affermare che il nostro organismo è dotato di organi perfettamente in grado di espletare questa funzione. Il modo con cui viene praticato il digiuno, varia e dipende dal tipo di dieta. Alcune diete del digiuno prevedono solo l’assunzione di acqua o di cibi crudi per uno o più giorni, mentre altre limitano l’assunzione del cibo a giorni alterni. Alcune diete del digiuno permettono solo l’assunzione di liquidi come acqua, succo di frutta o tè, mentre altre riducono drasticamente l’apporto calorico pur non eliminando del tutto gli alimenti.

Leggi tutto »Diete del digiuno: sicure ed efficaci?

Diete detossificanti (detox): sicure ed efficaci?

Esistono molti programmi dietetici denominati “detossificanti” o “detox” che sono diventati di gran moda negli ultimi anni. I guru delle diete promuovono tipi di prodotti e regimi che dovrebbero contribuire a eliminare dall’organismo sostanze chimiche e tossine favorendo al contempo una rapida perdita di peso.

Ma è davvero necessario purificare il corpo da quelli che vengono definiti “veleni alimentari”? Il colon, il fegato e i linfonodi necessitano realmente di essere detossificati? E’ consigliabile provare una di queste diete detossificanti per perdere peso e per favorire prestazioni corporee ottimali?

Secondo alcuni medici e dietisti la risposta è un “no” chiaro e tondo. Michelle May, MD e autrice del libro “Am I Hungry? What to Do When Diets Don’t Work”, afferma: “Seguire una dieta detossificante per un giorno probabilmente non causa problemi di salute, ma non ha senso attenersi a queste diete restrittive che possono fare più male che bene”.

May prosegue: “Le diete estreme in genere non fanno altro che causare frustrazione, sono potenzialmente pericolose e in generale rappresentano uno spreco di tempo e denaro”.

Leggi tutto »Diete detossificanti (detox): sicure ed efficaci?

Dieta iperproteica: benefici e rischi

Sembra proprio che i patiti delle diete preferiscano quelle iperproteiche alle diete povere di carboidrati. L’obiettivo primario è quello di perdere peso mangiando una quantità maggiore di alimenti ricchi di proteine, il che spesso porta a consumare meno carboidrati. Ciò che definisce una dieta iperproteica è la percentuale di calorie totali derivanti dalle proteine. All’interno di un regime alimentare normale, il 10%-15% dell’apporto calorico giornaliero proviene dalle proteine, mentre nel caso di una dieta iperproteica la percentuale sale al 30%-50%.

Leggi tutto »Dieta iperproteica: benefici e rischi