Home » Cura della Pelle » Coronavirus: attenzione alla pelle secca

Coronavirus: attenzione alla pelle secca

Lavarsi le mani è fondamentale per rallentare la diffusione del coronavirus (COVID-19).

Tuttavia, senza le dovute precauzioni, lavaggi frequenti possono provocare secchezza, desquamazione, screpolature e persino sanguinamento della pelle secca. Ciò può causare la comparsa di ferite aperte sulla pelle che possono consentire l’ingresso di batteri e altri germi e aumentare il rischio di infezione.

Per ridurre il rischio di pelle secca e screpolata, come possibile conseguenza del frequente lavaggio delle mani, ti invitiamo a seguire i suggerimenti qui di seguito offerti da dermatologi certificati:


coronavirus e pelle secca

  1. Lavati le mani per almeno 20 secondi con acqua tiepida. Usa il sapone e lava ogni parte delle mani, anche tra le dita e attorno alle unghie. Per informazioni più dettagliate su come lavarsi le mani in modo corretto, consigliamo la lettura dell’articolo redatto dal Ministero della Salute al seguente link.
  2. Asciugati le mani con un asciugamano pulito ma lascia un po’ di acqua su di esse. Puoi anche lasciare asciugare le mani all’aria. Mentre le mani sono ancora leggermente umide, applica una crema o un unguento per mani.
  3. Applica sulla pelle una quantità di crema o unguento per mani grande quanto un pisello, assicurandoti di spalmarla anche sulla punta delle dita e sulle unghie. I dermatologi raccomandano di usare una crema o unguento per mani che:
    • Contiene olio minerale o petrolato
    • Viene fornita/o in tubetto anziché con erogatore a pompetta
    • Riporti la dicitura “senza profumo” e “senza coloranti”
    • Questo tipo di crema idratante risulta essere meno irritante per la pelle secca e screpolata
  4.  Quando usi il disinfettante per mani, applica la tua abituale crema per mani subito dopo che il disinfettante si è asciugato. Poiché i CDC (Centers for Disease Control and Prevention) raccomandano l’impiego di un disinfettante per mani che contenga almeno il 60% di alcol per uccidere i germi, il disinfettante può seccare parecchio le mani.
  5. Per quanto riguarda le informazioni sanitarie, fai sempre riferimento a una fonte affidabile. Andare online per chattare con amici e familiari è sicuramente confortante. Tuttavia, quando si tratta di reperire informazioni sulla salute, è di fondamentale importanza ottenere informazioni accurate e affidabili, ad esempio dal proprio medico curante e da siti internet attendibili quali: Ministero della Salute, OMS (World Health Organization) e CDC (Centers for Disease Control and Prevention).

Cosa dimostra la scienza

Ti sarà probabilmente capitato di aver visto sui social media post pubblicati in buona fede su come tenere le mani pulite. Alcuni di questi posts possono derivare da ipotesi piuttosto che dalla scienza. Ecco cosa dimostra la scienza:

  • Non ci sono prove che l’impiego di un disinfettante per mani faciliti la raccolta dei germi. La presenza di pelle secca ne aumenta il rischio. Se hai la pelle secca a seguito dell’utilizzo di un disinfettante per mani, puoi rimediare applicando una crema idratante subito dopo che il disinfettante per mani si è asciugato.
  • Lavarsi le mani aiuta prevenire le malattie, ma il lavaggio frequente può seccare la pelle. Per prevenire e curare la pelle secca, applica una crema o un unguento per mani dopo aver lavato le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *