Le migliori vitamine per la salute della pelle

La cura della pelle ha inizio con una corretta alimentazione. Certo, la protezione solare è la strategia anti-età per eccellenza, ma è bene ricordare che, per mantenere un aspetto giovane e sano, la pelle necessita di nutrienti.

Di seguito elencheremo le 9 vitamine migliori per la salute della pelle.

Link sponsorizzati

Vitamina A

Questa vitamina, che possiede anche una funzione antiossidante, è presente in grandi quantità in alimenti come patate dolci, carote, spinaci e mango. Un tipo di vitamina A denominata retinoide si trova in cibi quali manzo, uova e latticini. Questa vitamina è essenziale per la salute della pelle e le creme che contengono derivati di tale vitamina possono avere un effetto benefico per ciò che concerne il trattamento delle rughe. Tuttavia, la maggior parte di questi prodotti richiede prescrizione medica in quanto possono essere fonte di irritazione cutanea in alcune soggetti. Oltre a questo, il consumo di alimenti ricchi di vitamina A contribuisce a proteggere la vista e favorisce un’azione preventiva contro il cancro ai polmoni.

Vitamina C

La vitamina C è vitale per la salute in generale ma anche per la salute della pelle. È possibile assumere questa vitamina consumando cibi quali agrumi, peperoni, broccoli, fragole, pomodori, cavoletti di Bruxelles e molti altri ortaggi. La vitamina C è importante per la pelle poiché favorisce la produzione di collagene, un tipo di tessuto connettivo che mantiene la pelle soda. La vitamina C è anche un noto antiossidante che protegge la pelle dal danneggiamento da parte dei radicali liberi. Un articolo pubblicato sull’ Indian Dermatology Online Journal afferma che l’applicazione topica di vitamina C può invertire i segni del fotoinvecchiamento come l’iperpigmentazione.

Vitamina E

La vitamina E, un altro antiossidante tra le vitamine, può conferire alla pelle un aspetto strepitoso. L’assunzione di vitamina E favorisce inoltre il mantenimento delle scorte di vitamina A, secondo quanto affermato da Harvard Health Publications. Inoltre, questa vitamina protegge la pelle dall’azione dannosa dei radicali liberi e gli studi dimostrano che potrebbe essere persino la soluzione ideale per contrastare l’acne. È possibile trovare la vitamina E in alimenti ricchi di oli buoni come noci, semi, oli vegetali e molta altra frutta e verdura.

Vitamina D

Molte persone che vivono nei Paesi nordici e che non trascorrono molto tempo al sole non assumo una quantità sufficiente di vitamina D, nota anche come “vitamina del sole”. Questo perché la nostra pelle la sintetizza dalla luce solare. Per assumere una quantità sufficiente di vitamina D, è possibile utilizzare integratori di vitamina D o acquistare prodotti fortificati con tale vitamina (come latte o cereali per la colazione). Le fonti naturali di vitamina D sono funghi, pesce e uova. La ricerca mostra che la carenza di vitamina D è correlata all’acne, molto probabilmente perché questa vitamina svolge un ruolo importante nel contrastare le infezioni.

Vitamina K

La vitamina K è essenziale per la guarigione di ferite e lividi. Questo perché, una scarsa quantità di vitamina K non consentirebbe al sangue di coagulare propriamente. In merito ai benefici per la pelle, la vitamina K può contrastare quei problemi che conferiscono alla pelle un aspetto scuro dovuto a problemi circolatori come occhiaie e vene varicose ma anche smagliature e cicatrici. Per ridurre l’aspetto di queste imperfezioni, può essere di aiuto consumare alimenti quali fegato, cavolo e latte.

Vitamina B3

La vitamina B3, nota anche come niacina, è presente in molti alimenti sia di origine animale che vegetale. Questa vitamina è essenziale per la salute della pelle ma anche di cervello, sistema nervoso e cellule del sangue. È possibile trovare spesso un derivato di questa vitamina, denominato niacinamide, in molti prodotti di bellezza. Questo perché la ricerca mostra che questa vitamina può ridurre in modo significativo l’aspetto di una pelle invecchiata. Inoltre, viene spesso aggiunta ai prodotti che hanno lo scopo di conferire alla pelle un aspetto luminoso.

Vitamina B5

La vitamina B5 è un’altra vitamina della famiglia B di vitamine, nota anche come acido pantotenico e pantenolo. Le formulazioni per la cura della pelle che contengono questa vitamina offrono un benefico effetto idratante. Gli studi condotti su questa vitamina mostrano che essa può prevenire la disidratazione e migliorare l’efficacia della barriera cutanea. Le fonti naturali di questa vitamina sono cereali integrali, avocado e pollo.

Colina

La colina è una vitamina presente in cibi come uova, arachidi e latte, ma l’organismo è in grado di produrla. Questa vitamina è importante per la sintesi dei neurotrasmettitori e del normale funzionamento del cervello in generale. Tuttavia, uno studio pubblicato sul FASEB Journal ha scoperto che questa vitamina gioca un ruolo cruciale nelle membrane delle cellule cutanee. Sebbene l’organismo produca spontaneamente la maggior parte di colina, assumere questa vitamina mediante il consumo di fonti alimentari non può che avere un effetto positivo.

Acido folico

Ben nota è l’importanza dell’assunzione di acido folico durante la gravidanza per lo sviluppo del bambino. Questo perché l’acido folico è vitale per la creazione di nuove cellule. Ma l’acido folico ricopre un ruolo importante anche per ciò che concerne la salute e l’aspetto della pelle. Uno studio pubblicato nel Journal of Cosmetic Dermatology ha scoperto che l’applicazione topica di una miscela contenente acido folico e un tipo di amminoacido denominato creatina migliora la compattezza della pelle favorendo la sintesi del collagene.


Studentessa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana. Appassionata da tutto ciò che riguarda il mondo dell’alimentazione e della salute dell’essere umano. Per maggiori informazioni, è possibile consultare la sezione Chi siamo.

Lascia un commento