Pori dilatati: i consigli dei dermatologi

Guardandoti allo specchio hai come la sensazione che l’aspetto della tua pelle sarebbe migliore se potessi porre rimedio a quei pori dilatati? Esistono molte cose che puoi fare per renderli meno visibili, molte delle quali fattibili a casa. Ecco le raccomandazioni dei dermatologi:

Utilizzare solo prodotti per la cura della pelle e makeup non comedogeni

Il termine “non comedogeno” significa che il prodotto non occlude i pori. Quando i pori si occludono, tendono a dilatarsi. Ciò li rende maggiormente visibili.

Link sponsorizzati

Per evitare la suddetta occlusione, presta attenzione alle informazioni presenti sul prodotto per il viso che hai intenzione di acquistare e accertati che sia presente una delle seguenti diciture:

  • Non comedogenico
  • Oil free
  • Non occlude i pori

Se il prodotto non presenta nessuna delle suddette diciture, non utilizzarlo.

Provvedere alla pulizia del viso due volte al giorno

La presenza di pori ostruiti o di pelle grassa possono fare apparire i pori maggiormente dilatati. Effettuare la pulizia del viso due volte al giorno favorisce la liberazione dei pori, ne previene l’occlusione e riduce l’untuosità della pelle.

A tale proposito si consiglia:

  • Utilizzare acqua tiepida. L’acqua calda può irritare la pelle favorendo un aspetto maggiormente dilatato dei pori.
  • Lavare il viso delicatamente. Sfregare in modo eccessivo può irritare la pelle causandone l’infiammazione. Quando la pelle è infiammata, i pori tendono ad essere più evidenti.
  • Utilizzare un detergente per il viso delicato e non comedogeno. Lo ribadiamo nuovamente, è consigliabile fare il possibile per evitare qualsiasi cosa che possa irritare la pelle e occludere i pori.

Utilizzare il retinolo

In caso di pelle grassa, acne leggera o pelle meno soda, i pori possono apparire maggiormente dilatati. L’impiego di un prodotto per la cura della pelle con retinolo o palmitato di retinile può essere di aiuto. Per ottenere i risultati migliori, si consiglia di applicare il prodotto prima di andare a dormire.

In alcune persone questa tipologia di prodotto può irritare la pelle. Per evitare questo effetto, si consiglia di lavare il viso e attendere 30 minuti prima di applicare il prodotto.

Si sconsiglia l’utilizzo di prodotti contenenti retinolo o palmitato di retinile alle donne durante la gravidanza o l’allattamento.

Trattare l’acne

L’acne occlude i pori che, di conseguenza, appaiono più evidenti.

L’impiego di un detergente con acido salicilico può essere di aiuto. Gli studi dimostrano che l’acido salicilico può favorire la liberazione dei pori. Alcuni di questi detergenti contenenti tale sostanza sono sufficientemente delicati da poter essere utilizzati su base quotidiana.

Qualora l’acido salicilico seccasse o irritasse la tua pelle, prova ad alternare diversi detergenti. Per esempio, utilizza un detergente delicato, non comedogeno quando ti svegli e un detergente con acido salicilico prima di andare a letto.

Per molte persone con acne, il solo impiego dell’acido salicilico non è sufficiente per controllare l’acne. Per maggiori informazioni su come trattare l’acne, puoi leggere i seguenti articoli:

Proteggere il viso con la protezione solare ogni giorno

Più il sole ha modo di danneggiare la pelle, minore sarà la compattezza di quest’ultima. Quando la pelle inizia ad essere meno soda, i pori appaiono più evidenti.

L’applicazione di una crema solare resistente all’acqua ad ampio spettro con fattore di protezione pari o superiore a 30, contribuisce a prevenire il danneggiamento dovuto all’esposizione solare. Per proteggere la tua pelle, applica la crema solare ogni giorno, anche in caso di pioggia o se fuori fa freddo.

Esfoliazione

L’impiego di un esfoliante può contribuire a rendere i pori meno evidenti. Per ottenere i risultati desiderati, è necessario esfoliare la pelle in modo sicuro per evitare di danneggiarla.

Per scegliere l’esfoliante più adatto alla tua pelle, è consigliabile consultare un dermatologo. Tale figura professionale può esserti di aiuto nell’appurare se l’impiego di un esfoliante può essere un metodo efficace o meno in presenza di pori dilatati. Il dermatologo, inoltre, può anche provvedere all’esfoliazione durante una visita.

Trattare la pelle con delicatezza

Sfregare con forza il viso non contribuisce a renderlo più pulito. Anzi, può irritare la pelle che, come precedentemente menzionato, può fare apparire i pori più dilatati.

La pelle necessita di essere trattata con delicatezza. Pertanto, sfregare, pizzicare, schiacciare sono tutte azioni da evitare.

Trattare la pelle cadente

Con l’avanzare dell’età, la pelle perde compattezza assumendo il ben noto aspetto cadente. Questo contribuisce a rendere i pori maggiormente dilatati.

Il dermatologo può esaminare la tua pelle e consigliarti come migliorarne l’aspetto. Nello studio del dermatologo possono essere inoltre eseguite molte procedure che non richiedono particolari tempistiche di ripresa una volta effettuate.

Referenze

Kunin A. : “Enlarged pores and blackheads”, The Dermadoctor Skinstruction Manual, Simon & Schuster; Leffell DJ.: “Total sking: The definitive guide to whole skin care for like”; American Academy of Dermatology: “What can treat large facial pores?”


Studentessa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana. Appassionata da tutto ciò che riguarda il mondo dell’alimentazione e della salute dell’essere umano. Per maggiori informazioni, è possibile consultare la sezione Chi siamo.