Crampi allo stomaco: cause e sintomi - Oldeconomy

Crampi allo stomaco: cause e sintomi




"Crampi allo stomaco" è un termine generico che si riferisce a contrazioni forti e intermittenti o a sensazioni di dolore o disagio che insorgono nella zona dell'addome fra la parte inferiore del petto e le pelvi o l'inguine. L'addome è composto da molti organi, tra cui stomaco, intestino, fegato, cistifellea, pancreas, esofago e numerosi vasi sanguigni.

I crampi allo stomaco sono un sintomo comune di un'ampia varietà di malattie, disturbi e condizioni che possono variare da lieve a grave entità e che spesso sono correlati agli organi addominali e talvolta agli organi pelvici, come l'utero e la vescica urinaria. La maggior parte delle persone sperimenta i crampi allo stomaco almeno una volta nel corso della vita. Le cause comuni dei crampi allo stomaco includono indigestione, gastroenterite, crampi mestruali, infezioni della vescica urinaria ed eccessiva flatulenza (gas intestinale).

I crampi allo stomaco possono essere generalizzati (quando interessano l'intero addome) oppure localizzati (quando interessano una piccola zona del ventre, come il basso addome o le pelvi vicino all'inguine o nella parte superiore dell'addome dove è situato lo stomaco).

A seconda della causa, i crampi allo stomaco possono durare alcuni minuti o ore, come a seguito di indigestione dovuta al consumo di alimenti ricchi o ad attività fisica intensa. Essi possono anche durare alcuni giorni, come ad esempio in caso di ciclo mestruale. I crampi allo stomaco a lungo termine possono essere continui o insorgere periodicamente e possono essere dovuti a condizioni più gravi, come il cancro colorettale.

In alcuni casi, possono essere causati da condizioni gravi, come intossicazione alimentari o cancro colorettale. Si consiglia di rivolgersi immediatamente ad una figura medica nel caso in cui i crampi sperimentati siano inspiegabili, persistenti o fonte di preoccupazione.

E' consigliabile chiamare il 118 o recarsi al pronto soccorso più vicino nel caso in cui i crampi insorgano durante la gravidanza o siano accompagnati da vomito con presenza di sangue, feci sanguinolente, capogiri, distensione addominale, svenimento, insufficienza respiratoria grave o ingiallimento della cute (ittero). Questi possono essere sintomi di una condizione grave, potenzialmente pericolosa per la salute dell'individuo che necessita di cure mediche immediate.

 

crampi_stomaco.jpg

Sintomi

I crampi allo stomaco possono accompagnare altri sintomi, che variano a seconda della malattia, del disturbo o della condizione sottostanti. Si consiglia di informare il medico circa l'eventuale presenza di altri sintomi, oltre ai crampi sperimentati. Tali informazioni aiuteranno il medico a formulare una diagnosi adeguata.

I crampi allo stomaco possono accompagnare altri sintomi che interessano l'apparato digerente, tra cui:

  • eruttazione
  • gonfiore addominale
  • cambiamento delle abitudini intestinali
  • diarrea
  • nausea
  • inappetenza (scarso appetito)
  • rumori di gorgoglio addominale
  • vomito

I crampi allo stomaco possono accompagnare sintomi correlati ad altri sistemi del corpo, tra cui:

  • febbre e brividi
  • sintomi simil-influenzali (naso gocciolante, stanchezza, febbre, mal di gola, mal di testa, tosse e dolori)
  • ciclo mestruale abbondante o perdite ematiche vaginali insolite
  • assenza del ciclo mestruale (ciò potrebbe indicare una gravidanza e i crampi sperimentati potrebbero essere correlati all'impianto dell'ovulo)
  • secrezioni vaginali insolite

In alcuni casi, i crampi allo stomaco possono accompagnare sintomi che potrebbero essere indice di una condizione grave o estremamente grave che necessita una immediata valutazione medica. Chiamare il 118 o recarsi al pronto soccorso più vicino in presenza di sintomi quali:

  • feci sanguinolente o di colore scuro (nero) o grave sanguinamento rettale
  • difficoltà di respirazione o grave insufficienza respiratoria
  • capogiri
  • svenimento, cambiamento dello stato di coscienza o letargia
  • febbre alta (superiore a 38,3°)
  • massa pulsante nell'addome
  • frequenza cardiaca rapida o frequenza respiratoria veloce
  • vomito con presenza di sangue o di materiale nero (simile a fondi di caffè)
  • debolezza
  • pelle e occhi gialli (ittero)

Cause

I crampi allo stomaco possono essere causati da infezioni, tumore maligno, infiammazioni, traumi, ostruzione e altri processi anomali. Condizioni di entità relativamente lieve, come indigestione e stress, possono causare l'insorgenza di crampi allo stomaco, così come anche altre condizioni di ben più grave entità, come traumi, appendicite e cancro colorettale.

I crampi allo stomaco possono insorgere a seguito di problemi di lieve o grave entità a carico dell'apparato digerente, tra cui:

  • appendicite (infiammazione dell'appendice generalmente dovuta a infezione)
  • blocco o ostruzione intestinale
  • celiachia (grave sensibilità al glutine presente nel frumento e in altri cereali che causa danni intestinali)
  • cancro del colon-retto
  • costipazione o coprostasi (rallentamento, e talora ristagno, delle feci nell'intestino)
  • intolleranze alimentari o allergie alimentari
  • intossicazione alimentare, come ad esempio una intossicazione da Salmonella
  • gastrite e gastroenterite virale (infezione virale a carico dell'apparato digerente denominata anche "influenza dello stomaco" o "influenza intestinale")
  • malattie infiammatorie intestinali (tra cui il morbo di Crohn e la colite ulcerosa) e diverticolite (infiammazione di una sacca anomala nel colon)
  • malattie epatiche (tra cui epatite, cirrosi e insufficienza epatica) e malattie a carico della cistifellea (tra cui calcoli biliari e colecistite, una infiammazione della cistifellea)
  • pancreatite (infiammazione del pancreas)

I crampi allo stomaco possono insorgere nelle donne per motivi ginecologici, tra cui:

  • complicazioni correlate alla gravidanza, come aborto spontaneo
  • endometriosi
  • crampi mestruali
  • cisti ovarica
  • malattia infiammatoria pelvica (infiammazione dell'utero e delle tube di Falloppio)
  • travaglio (gravidanza)
  • malattie sessualmente trasmissibili (MST)

I crampi allo stomaco possono anche essere causati da problemi a carico dei sistemi del corpo che non interessano necessariamente l'apparato digerente o gli organi ginecologici, tra cui:

  • aneurisma aortico addominale
  • trauma addominale
  • tumore, massa o ascesso addominali (formazione di pus causata da una infezione)
  • insufficienza cardiaca congestizia acuta
  • infezione a carico della vescica urinaria
  • attività fisica
  • malattie renali (tra cui calcoli renali e insufficienza renale)
  • effetto collaterale di un farmaco (ad esempio farmaci chemioterapici, antibiotici e fosfato di sodio)
  • peritonite (infezione del rivestimento dell'addome)
  • stress, ansia o paura
  • esposizioni tossiche (ingestione di sostanze chimiche tossiche o piante velenose o punture di insetti velenosi)

Quali sono le potenziali complicazioni correlate ai crampi allo stomaco?

Le complicazioni associate ai crampi allo stomaco possono essere progressive e variare a seconda della causa sottostante. Poiché i crampi allo stomaco possono essere dovuti a malattie gravi, un mancato trattamento può comportare complicazioni e danni permanenti. E' di fondamentale importanza consultare il medico in caso di crampi allo stomaco persistenti o in presenza di altri sintomi insoliti. Una volta diagnosticata la causa del problema, è essenziale seguire il trattamento formulato dal medico per ridurre l'insorgenza di potenziali complicazioni, tra cui:

  • disidratazione dovuta al ridotto desiderio di bere liquidi o alla perdita di fluidi a causa di diarrea e febbre
  • encefalopatia epatica (stato confusionale e altri cambiamenti che possono portare al coma)
  • infertilità
  • insufficienza renale
  • insufficienza epatica
  • aborto spontaneo
  • malnutrizione e carenze vitaminiche dovute ad inappetenza
  • diffusione del cancro
  • diffusione dell'infezione ad altre parti del corpo, compreso il sangue

 

Referenze

  • Better Medicine: "Stomach Cramps"




Link sponsorizzati