Formicolio: sintomi, cause e trattamento - Oldeconomy

Formicolio: sintomi, cause e trattamento




Il formicolio (parestesia) è una sensazione insolita più comunemente a carico di mani, piedi, braccia e gambe. Il formicolio è spesso associato a intorpidimento o ad una alterazione della sensibilità soggettiva dovuta a disturbi delle vie nervose sensoriali.

Il formicolio può essere associato ad un'ampia varietà di condizioni, tra cui pressione prolungata a carico di un nervo, carenze vitaminiche o mineraliche, sclerosi multipla (malattia che colpisce il cervello e il midollo spinale causando debolezza, difficoltà di coordinazione ed equilibrio e altri problemi), e ictus, tra le molte altre.

Il formicolio può essere lieve e derivare dalla semplice pressione a carico di un nervo, come quando un piede o una gamba si intorpidiscono (comunemente definiti "addormentati") dopo essere stati seduti nella medesima posizione per lungo tempo. Il formicolio può anche essere un sintomo di condizioni più gravi, come danni permanenti ai nervi o della presenza di una malattia di fondo. Quindi, è importante identificare la causa correlata ad un formicolio insolito o inspiegabile.

E' consigliabile chiamare immediatamente il 118 nel caso in cui un individuo sperimenti sintomi gravi, come l'improvvisa insorgenza di formicolio inspiegabile, debolezza o intorpidimento ad un solo lato del corpo, improvviso forte mal di testa, perdita improvvisa della vista o cambiamenti altrettanto repentini a carico di essa, difficoltà di espressione (come discorsi confusi) oppure l'insorgenza di formicolio a seguito di una lesione a testa, collo o schiena.

Qualora il formicolio dovesse essere persistente, inspiegabile o costituire motivo di preoccupazione, si consiglia di contattare immediatamente una figura medica professionale.

 

formicolio_gambe.jpg

Sintomi

Il formicolio può accompagnare altri sintomi, che variano a seconda della malattia, disturbo o condizioni sottostanti.

Il formicolio può accompagnare altri sintomi, tra cui:

  • pelle bluastra o fredda nella medesima zona o nell'area circostante il punto interessato
  • intorpidimento nella medesima zona o nell'area circostante il punto interessato
  • dolore nella medesima zona o nell'area circostante il punto interessato
  • eruzione cutanea, specie ad un solo lato del tronco
  • crisi epilettiche o convulsioni
  • improvvisi cambiamenti a carico della vista, perdita della vista o dolore oculare

In alcuni casi, il formicolio può essere un sintomo di una condizione estremamente grave che necessita di essere valutata nell'immediato in un contesto di emergenza. Chiamare il 118 qualora un individuo dovesse sperimentari sintomi gravi quali:

  • variazione del livello di coscienza o di vigilanza (la persona, per esempio, sembra essere "assente")
  • variazione dello stato mentale o improvviso cambiamento del comportamento, come stato confusionale, delirio, letargia o allucinazioni
  • incontinenza fecale (incapacità di controllare la defecazione)
  • la persona si esprime in modo confuso o non è in grado di parlare
  • intorpidimento o debolezza ad un solo lato del corpo
  • paralisi
  • parestesia a seguito di una lesione a testa, collo o schiena
  • improvvisi cambiamenti a carico della vista, perdita della vista o dolore oculare
  • movimento incontrollabile
  • incontinenza urinaria

Cause

Il formicolio può essere causato da un'ampia varietà di condizioni. La causa più comune è un nervo compresso. Altre cause includono lesioni a testa e collo, riduzione dell'afflusso sanguigno ad una zona specifica, carenze vitaminiche o mineraliche e malattie come la sclerosi multipla, tra le molte altre cause.

Il formicolio può essere causato da una lesione da compressione, tra cui:

  • frattura o lussazione che causano la compressione di un nervo
  • un'ernia discale che causa la compressione di un nervo
  • una lesione al collo o alla schiena che comprime o lede il midollo spinale o un nervo
  • sindrome del tunnel carpale
  • lesione alla testa che causa pressione o gonfiore
  • pressione a carico di un nervo dovuta ad una massa crescente o ad un tumore
  • permanere nella medesima posizione per troppo tempo, causando quindi la compressione di un nervo

Il formicolio può anche essere causato da una varietà di malattie o condizioni, tra cui:

  • diabete (malattia cronica che colpisce la capacità dell'organismo di utilizzare gli zuccheri per trasformarli in energia)
  • infezioni come l'herpes zoster
  • emicrania
  • sclerosi multipla (malattia che colpisce il cervello e il midollo spinale causando debolezza, difficoltà di coordinazione ed equilibrio e altri problemi)
  • fenomeno di Raynaud (spasmi dei piccoli vasi sanguigni delle dita delle mani e dei piedi che riducono la circolazione sanguigna; il fenomeno di Raynaud è secondario a molti disturbi autoimmuni come il lupus)
  • crisi epilettiche o convulsioni
  • ictus
  • attacco ischemico transitorio (sintomi temporanei simili a quelli che caratterizzano un ictus che possono essere un'avvisaglia di un ictus imminente)

Il formicolio può anche essere causato da una varietà di altre condizioni, tra cui:

  • abuso di alcolici o tabacco
  • carenza o eccesso di vari minerali, come calcio, sodio o potassio
  • avvelenamento da metalli pesanti
  • effetti collaterali o interazioni di determinati farmaci
  • esposizione a radiazioni o radioterapia

In alcuni casi, il formicolio può essere un sintomo di una condizione estremamente grave che necessita di essere valutata nell'immediato in un contesto di emergenza. Queste condizioni includono:

  • lesione a testa, collo o schiena
  • ictus

Dal medico...

Per diagnosticare la condizione, il medico porrà al paziente alcune domande relative al formicolio sperimentato, tra cui:

  • quando ha notato la prima volta l'insorgenza del formicolio?
  • recentemente è stato/a soggetto/a a lesioni antecedenti l'insorgenza del formicolio?
  • sperimenta altri sintomi associati al formicolio?
  • in quale parte del corpo sperimenta il formicolio?
  • il formicolio migliora o peggiora in alcuni momenti della giornata?
  • il formicolio migliora o peggiora?
  • sperimenta il formicolio mentre esegue movimenti ripetitivi, come scrivere a pc o stare seduto/a per lungo tempo?
  • sta assumendo dei farmaci? Se sì, quali?

Potenziali complicazioni

La presenza di formicolio è un segno che i nervi non stanno funzionando correttamente. Le complicazioni correlate al formicolio variano notevolmente a seconda della causa sottostante.

Poiché il formicolio può essere dovuto a malattie gravi, un mancato trattamento può causare l'insorgenza di gravi complicazioni e danni permanenti. Una volta diagnosticata la causa di fondo, è importante seguire il piano di trattamento formulato dal medico al fine di ridurre il rischio di potenziali complicazioni, tra cui:

  • amputazione
  • coma o stato di incoscienza
  • perdita della vista e cecità
  • paralisi
  • estensione del cancro
  • debolezza (perdita di forza)

Trattamento domestico

Una volta individuata la causa alla base del formicolio, il medico formulerà un piano di trattamento al fine di alleviare definitivamente i sintomi o impedirne l'aggravamento. Ad esempio, in caso di sindrome del tunnel carpale o lombalgia, il medico può raccomandare l'esecuzione di alcuni esercizi.

In caso di diabete, il medico formulerà e proporrà al paziente modi per controllare i livelli di zuccheri nel sangue.

Eventuali carenze vitaminiche saranno trattate mediante l'assunzione di integratori vitaminici.

Qualora la causa sia riconducibile all'assunzione di determinati farmaci, il medico provvederà a modificare il tipo di farmaco o a rivedere la posologia. Si sconsiglia di variare o interrompere l'assunzione dei farmaci prescritti o di assumere dosi elevate di vitamine o integratori senza aver prima consultato il medico.

Poiché il formicolio può causare una riduzione della sensibilità, le probabilità di ledere accidentalmente una mano o un piede soggetti a formicolio o intorpidimento sono maggiori. Quindi, è bene assicurarsi di proteggere la zona interessata da urti, tagli, contusioni, ustioni o altri tipi di lesione.

 

 

Referenze

  • MedlinePlus: "Numbness and Tingling"
  • National Institute of Neurological Disorders and Stroke: "Paresthesia"




Link sponsorizzati