Anemia da carenza di acido folico: cause, sintomi e trattamento


L’anemia da carenza di acido folico si verifica quando l’organismo non assume una quantità sufficiente di acido folico. L’acido folico è una delle vitamine del gruppo B e aiuta l’organismo a produrre nuove cellule, compresi nuovi globuli rossi. Il corpo necessita dei globuli rossi per trasportare l’ossigeno. Nel momento in cui il numero dei globuli rossi è insufficiente, si soffre di anemia. Tale condizione comporta debolezza e stanchezza. Quindi, è di fondamentale importanza assumere quotidianamente una quantità sufficiente di acido folico.

Link sponsorizzati

La maggior parte delle persone assume acido folico tramite il consumo di alimenti che lo contengono. Tuttavia, alcuni individui seguono un regime alimentare carente di questa vitamina oppure hanno problemi di malassorbimento della stessa pur consumando cibi che la contengono. E’ consigliabile consultare il medico per sapere se è il caso di assumere ogni giorno un integratore di acido folico.

Le donne in gravidanza che non assumono una quantità sufficiente di acido folico, presentano maggiori probabilità di dare alla luce bambini con difetti di nascita molto gravi.

Quali sono le cause?

E’ possibile soffrire di anemia da carenza di acido folico se:

  • il consumo di alimenti contenenti acido folico è carente. Tra questi cibi ricordiamo gli agrumi, le verdure a foglia verde di colore scuro e i cereali fortificati.
  • il fabbisogno di acido folico è più elevato. Questo accade in gravidanza o in presenza di alcuni problemi medici come l’anemia falciforme.
  • l’organismo non assorbe una quantità sufficiente di acido folico. Questo accade se la quantità di alcolici assunta è eccessivamente elevata o in presenza di gravi problemi renali che richiedono procedure di lavaggio del sangue.
  • si assumono determinati tipi di farmaci, tra cui alcuni utilizzati per trattare il cancro, l’artrite reumatoide e le convulsioni.

Quali sono i sintomi?

  • debolezza e stanchezza
  • vertigini
  • irritabilità
  • perdita dell’appetito e perdita di peso
  • difficoltà di concentrazione

carenza acido folico

In che modo viene diagnosticata?

Il medico esaminerà il paziente e porrà delle domande circa le condizioni di salute passate e presenti. Sarà necessario effettuare l’esame del sangue per verificare il numero di globuli rossi e per determinare se l’organismo presenta una quantità sufficiente di acido folico.

Saranno verificati anche i livelli di vitamina B12. Alcune persone che presentano livelli di acido folico insufficienti, presentano anche livelli altrettanto bassi di vitamina B12. Ambedue le carenze sono caratterizzate da sintomi simili.

In che modo viene trattata?

Nel caso in cui il paziente sospetti di soffrire di anemia, è di primaria importanza consultare il medico e sottoporsi agli esami consigliati al fine di formulare un trattamento adeguato. Seguire una terapia per curare la carenza di acido folico quando l’anemia è causata da altri fattori può essere pericoloso.

L’anemia viene trattata tramite l’assunzione quotidiana di pillole di acido folico atta a ripristinarne i livelli regolari.

Una volta che i livelli di acido folico sono stati regolarizzati, è consigliabile consumare alimenti ricchi di acido folico per prevenire un nuovo insorgere dell’anemia. Questi cibi includono cereali e pane fortificati, agrumi e verdure a foglia di colore verde scuro.

Perché l’acido folico è così importante prima e durante la gravidanza?

L’acido folico contribuisce a prevenire la formazione di difetti del tubo neurale, come la spina bifida. Tali difetti di nascita comportano la mancata completa formazione del cervello o della colonna vertebrale del bambino. Essi hanno origine solitamente durante le prime settimane di gravidanza, anche prima che una donna apprenda di essere incinta.

Nel caso in cui una donna desideri concepire o sia comunque in grado di concepire, gli esperti consigliano l’assunzione quotidiana di un integratore al fine di soddisfare il fabbisogno di acido folico. E’ necessario iniziare ad assumere acido folico ogni giorno ancora prima di rimanere incinta.

Referenze

  • WebMD Medical Reference: “Folic Acid Deficiency Anemia”

Condividi con: