Vacanze di Natale: cosa fare per viaggiare senza stress


Per molti di noi, viaggiare è parte integrante delle vacanze natalizie. Quando si viaggia, le fonti di stress possono essere molteplici, specie durante il periodo di Natale: la mole di regali per parenti e amici, i bagagli, i bambini al seguito, eventuali ritardi dei mezzi di trasporto e il maltempo. Sebbene talvolta non sia possibile eliminare completamente lo stress associato ai viaggi relativi a questo periodo dell’anno, i suggerimenti qui di seguito possono comunque contribuire a ridurne l’impatto.

Link sponsorizzati

Accettare la situazione e pianificare con anticipo

Aerei affollati, maltempo, personale indaffarato e ritardi imprevisti, sono tutti eventi che esulano dal nostro controllo. Mettiamo il caso che, per cause indipendenti dalla vostra volontà, vi ritrovate a dover fronteggiare una di queste situazioni che, per ovvi motivi, non vi è possibile cambiare. Provate a concentrarvi sulle vostre reazioni a questi fattori di stress, formulando una sorta di piano mentale che vi aiuti a rimanere calmi e a gestire nel migliore dei modi questi eventi stressanti. La percezione dello stress diminuirà in modo considerevole.

Evitare le corse dell’ultimo minuto

Qualunque sia il modo in cui avete deciso di viaggiare, programmate un margine di tempo maggiore rispetto a quello che ritenete abitualmente necessario. In questo periodo dell’anno, quasi tutto (il parcheggio in aeroporto, i controlli relativi alla sicurezza oppure trovare un taxi) può richiedere più tempo del solito. Se siete abituati a viaggiare per lavoro seguendo una certa routine, potreste ben presto rendervi conto che per viaggiare con la famiglia potrebbe essere necessaria una routine diversa dal solito. Concedetevi un lasso di tempo adeguato in caso di ritardi imprevisti che possa aiutarvi a prevenire ansia e stress.

Programmare dei piani di emergenza alternativi

Siate preparati in caso di imprevisti, come un incidente stradale che può bloccare la strada o una tempesta di neve. Prima di uscire di casa, controllate sempre gli orari di partenza della compagnia aerea che avete scelto, il servizio meteo e i servizi di informazione relativi al traffico. Prevenite il panico che questi imprevisti possono scaturire, programmando piani di emergenza, come mappe dei percorsi stradali alternativi, stampare gli orari degli autobus o dei treni e prendere in considerazione il tempo necessario per partire in anticipo oppure giungere al luogo di destinazione in ritardo.

natale viaggiare senza stress

Imbarcare i bagagli

Se viaggiate in aereo, considerate i vantaggi derivanti dall’imbarcare i bagagli. Il rischio correlato alla perdita o alla consegna in ritardo dei bagagli è in realtà minimo, e la libertà di movimento che ne potete guadagnare spesso vale il rischio, specie in caso di voli di scalo o di lunghe soste in aeroporti affollati.

Tenere i bambini impegnati e ben nutriti

Se viaggiate con bambini piccoli, pianificate cose divertenti da fare in caso di lunghe attese o di viaggi in macchina o in aereo di lunga durata. Tenete a portata di mano alcune “sorprese” che sfodererete di tanto in tanto. Visto che i bambini tendono ad essere più ansiosi quando hanno fame, mettete in borsa qualche spuntino (possibilmente non appiccicoso). Questo perché se vi ritrovate bloccati nel traffico, per esempio, non avete ovviamente modo di poter scendere dal veicolo per poter acquistare del cibo.

Pensare ad un eventuale cambio di vestiti

Se il vostro bambino è un neonato o comunque è  molto piccolo, fate in modo di avere un cambio vestiti facilmente accessibile sia per lui che per voi, specie nel caso in cui il piccolo rigurgiti la pappa sul vostro vestito piuttosto che su sé stesso. Oppure vestitevi a strati, che possono essere rimossi in caso di necessità. Se volete arrivare presentabili al luogo di destinazione, optate per abiti comodi da indossare durante il viaggio oppure cambiatevi nella toilette dell’aereo o in un’area di sosta prima di giungere a destinazione.

Pianificare per tempo le vacanze del prossimo anno

Se per voi viaggiare durante questo periodo dell’anno si rivela un’esperienza davvero insopportabile, prendete in considerazione piani alternativi per il prossimo anno. Se la “tradizione” di famiglia impone che vi spostiate tassativamente da casa, provate a suggerire un luogo alternativo in cui riunirvi. Se sapete già da ora che il prossimo anno non avete intenzione di affrontare nuovamente il viaggio, informare da subito con il dovuto tatto le persone interessate è molto più semplice che farlo il prossimo anno tre settimane prima delle festività.


Condividi con: