Aria di influenza? Ecco i rimedi naturali più efficaci


L’arrivo dei primi freddi può scatenare la comparsa di malanni quali tosse, raffreddore e mal di gola. E’ possibile curarli in modo piuttosto efficace facendo ricorso ai rimedi naturali. Nel corso dell’articolo indicheremo quelli più efficaci, che potrete anche utilizzare per alleviare altri sintomi, tra cui mal di pancia, mal di testa o dolori alle ossa.

Link sponsorizzati

In caso di febbre

Una buona alternativa all’aspirina è la Salix Alba, ovvero il corrispondente vegetale del medicinale sintetico che, a differenza del farmaco citato, non irrita lo stomaco. In caso di febbre, dolori muscolari o reumatismi, che tendono ad acuirsi col sopraggiungere dei primi freddi e in presenza di umidità, è consigliabile assumere 50 gocce 3 volte al giorno.

La Belladonna, rinomato rimedio omeopatico, è la più utilizzata in caso di febbre, specie quando la temperatura corporea si alza improvvisamente, il viso risulta arrossato e in presenza di sudorazione. Se ne consiglia l’assunzione alla diluizione 9 CH, 5 granuli ogni 2 ore. La medesima posologia è indicata anche per contrastare un mal di testa pulsante o nel caso di un attacco di mal di denti accompagnato da dolore “martellante” che tende a peggiorare con la masticazione o durante la notte.

Colpo di freddo

Il Nux Vomica viene utilizzato quando si manifestano i sintomi del raffreddore. Se, dopo aver preso un colpo di freddo, vi svegliate col naso che cola accompagnato da frequenti starnuti, iniziate il prima possibile ad assumere questo rimedio (5 granuli alla 9 CH ogni ora). Quando i sintomi denotano un miglioramento, è possibile ridurre l’assunzione a 3 volte al giorno.

Nux Vomica è efficace anche contro gli attacchi di colite o gastrite causati dallo stress o da un regime alimentare disordinato. In caso di crampi e bruciore di stomaco, è consigliabile assumere 5 granuli (sempre alla 9 CH) prima dei pasti principali.

influenza rimedi naturali

In caso di infiammazione

L’Arnica Montana è il più potente antinfiammatorio disponibile tra i rimedi naturali. E’ consigliabile l’assunzione di 5 granuli alla 9 CH ogni 2 ore, fino al miglioramento della condizione.

E’ efficace per alleviare i dolori alle ossa e il senso di indolenzimento caratteristico dell’influenza. E’ utile anche in caso di abbassamento della voce, dovuto sia al freddo che ad uno sforzo delle corde vocali.

Infine, è efficace per svariati tipi di traumi, dalle ferite alle contusioni. In questi casi, oltre all’assunzione orale, è possibile applicare sulla parte lesa una pomata di Arnica 2-3 volte al giorno.

Tonsillite

La resina prodotta dalle api è un prezioso alleato in caso di mal di gola, tonsillite e laringite, in quanto antibiotico naturale.

E’ possibile utilizzare la propoli sotto forma di tintura madre per effettuare dei gargarismi 2-3 volte al giorno, aggiungendo 10 gocce in due dita di acqua. Questi sciacqui sono ottimi anche in caso di gengivite.

Infine, favorisce la guarigione delle afte grazie alle sue virtù cicatrizzanti. In questo caso, è sufficiente diluire 10 gocce nell’acqua ed eseguire delle toccature con l’ausilio di un bastoncino per le orecchie (cotton fioc).


Condividi con: