Mal di schiena: come dormire meglio


In caso di lombalgia, il dolore non cessa nel momento in cui ci si sdraia a letto. Esiste un circolo vizioso che correla strettamente lombalgia e problemi del sonno e che contribuisce ad acuire ambedue gli elementi.

Link sponsorizzati

Risulta, infatti, pressoché impossibile dormire a causa del dolore presente nella zona lombare. E talvolta il dolore può essere più intenso a causa della privazione del sonno.

Di seguito, proporremo alcuni semplici accorgimenti in grado di favorire un sonno notturno migliore anche in presenza di lombalgia.

Quando si va a dormire, è bene fornire alla schiena un adeguato supporto

Vi capita spesso di svegliarvi con il mal di schiena? Dormite meglio sul materasso di un letto d’albergo? Il vostro materasso mostra segni di usura? Gli esperti raccomandano di valutare lo stato in cui versa il materasso ogni 5-7 anni circa. Parte del problema potrebbe proprio essere la mancanza di un comfort e di un supporto ottimali. In uno studio, pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Applied Ergonomics, quasi il 63% dei soggetti preso in esame ha riferito un miglioramento significativo della lombalgia dopo aver cambiato materasso.

Se il vostro budget vi consente di acquistare un nuovo materasso, non abbiate timore nel testare in prima persona diverse opzioni. Una volta nel negozio, toglietevi le scarpe, sdraiatevi sul materasso assumendo la posizione che adottate abitualmente per dormire e provate a riposare per qualche minuto. Assicuratevi che il materasso offra un adeguato e sufficiente supporto alla colonna vertebrale. Un materasso rigido, ma non troppo, rappresenta di solito la scelta migliore.

Eccovi altre strategie che potete mettere in atto per dormire meglio:

  • Se al momento non vi è possibile acquistare un nuovo materasso, provate a posizionare dei supporti in compensato tra il materasso e la base del letto. Come soluzione temporanea, alcune persone optano per spostare il materasso sul pavimento.
  • Quando siete sdraiati sulla schiena provate a mettere un cuscino sotto le ginocchia, mentre quando vi sdraiate sul fianco posizionatelo tra le ginocchia.
  • Per mantenere una adeguata curvatura della schiena durante il sonno, provate ad arrotolare un asciugamano e ad avvolgerlo intorno alla vita legandolo davanti.

Come alzarsi e sdraiarsi sul letto in modo sicuro

Quando vi alzate o vi sdraiate sul letto, evitate di farlo in modo brusco e repentino.

  • Quando dovete sdraiarvi, sedetevi sul bordo del letto. Supportatevi con le mani, piegate le ginocchia e sdraiatevi sul fianco.
  • Quando dovete alzarvi dal letto, rotolate sul fianco, piegate entrambe le ginocchia e datevi una spinta con le mani, mentre le vostre gambe sono a penzoloni sul bordo del letto. Evitate di piegarvi in avanti, rischiate di mettere a dura prova la schiena.

mal_di_schiena.jpg

Farmaci per il mal di schiena

Se necessario, i farmaci possono contribuire ad alleviare il dolore permettendovi di dormire meglio. Questi possono includere analgesici, farmaci antinfiammatori non steroidei, miorilassanti, antidepressivi e trattamenti topici. Anche l’assunzione per un breve periodo di tempo di medicinali atti a favorire il sonno può contribuire a migliore la qualità del sonno.

Consigli per dormire meglio

Eccovi ulteriori consigli per beneficiare di un sonno più riposante:

  • Riposare può essere di aiuto, ma evitate di stare a letto più di uno o due giorni, poiché potrebbe peggiorare il problema.
  • Se il dolore è acuto e necessitate di sdraiarvi per avere un po’ di sollievo, assicuratevi comunque di alzarvi ogni tanto dal letto e di muovervi (camminando per casa, per esempio). Così facendo, allevierete la rigidità e il dolore, e potrete dormire meglio di notte.
  • Una doccia o un bagno caldi prima di andare a dormire possono contribuire a rilassare i muscoli rigidi. Se il trauma è acuto, provate ad applicare un impacco con ghiaccio per 20 minuti circa prima di sdraiarvi e ogni tanto durante il corso della giornata.
  • Limitate l’assunzione di caffeina e alcolici, soprattutto di sera. Questo migliorerà la qualità del sonno.
  • Evitate di abbuffarvi prima di andare a letto. Consumare un pasto abbondante prima di andare a dormire, può interferire con la qualità del sonno e causare problemi digestivi.

Se il dolore alla schiena, nonostante questi accorgimenti, dovesse risultare più acuto durante la notte, consultate il medico. Potrebbe essere segno di un problema più serio.


Condividi con: