Mal di computer? L’importanza di una postura corretta


Chi per lavoro si ritrova a dover passare un’intera giornata alla scrivania davanti al computer, spesso sperimenta disturbi come dolore alla schiena, occhi arrossati o emicrania. In questo articolo potete trovare consigli utili che vi aiuteranno a contrastare l’insorgere di questi malesseri.

Link sponsorizzati

Come proteggere la vista

Quando si è concentrati a visualizzare sullo schermo del computer immagini troppo vicine, la vista si affatica, gli occhi si arrossano e talvolta gli oggetti si sdoppiano.

Tenetevi sempre ad almeno 60 centimetri dallo schermo che, se riflette la luce, va anche orientato in modo migliore.

Come impugnare la cornetta del telefono

Spesso per avere le mani libere o continuare a scrivere mentre si è al telefono, si tende ad appoggiare la cornetta sulla spalla. Ne consegue la contrattura dei muscoli di collo e schiena.

Usate il vivavoce oppure reggete il telefono con una mano, passandolo da un orecchio all’altro ogni due minuti circa.

Come appoggiare la schiena

Se tendete a stare seduti sul bordo della sedia, tenendo il busto piegato in avanti e, nel caso siate donne, accavallando spesso le gambe, ricordate che queste posizioni rallentano la circolazione e provocano gonfiori e mal di schiena.

La postura migliore è quella di sedersi facendo in modo che cosce e gambe formino un angolo di 90 gradi e mantenendo i piedi appoggiati al pavimento. Rilassate le spalle e fate aderire la colonna vertebrale allo schienale della seduta. Se necessario, potete aiutarvi posizionando un cuscino dietro la schiena atto a sostenere la zona lombare.

mal di computer

Come regolare la seduta

Se la sedia è troppo bassa, sarete costretti a piegare le gambe all’indietro. Se, invece, è troppo alta, le cosce non saranno in posizione orizzontale e i piedi appoggeranno a terra in modo scorretto. In entrambi i casi, ne soffriranno anche schiena, ginocchia e circolazione.

Regolate il sedile in modo consono. L’altezza adeguata è quella che, da seduti, vi permette di fare aderire perfettamente la suola delle scarpe al pavimento.

Come allenare le mani

Se siete soliti controllare il mouse con una mano mentre l’altra, sostenuta dal polso appoggiato alla scrivania, si muove sulla tastiera, ricordate che, a lungo andare, questi posizionamenti possono provocare indolenzimenti o, nei casi più gravi, un fastidioso dolore causato dalla compressione di un nervo (la cosiddetta sindrome del tunnel carpale).

Quando siete davanti alla tastiera, puntate il centro degli avambracci contro il bordo della scrivania. Utilizzate un mouse che abbia le stesse dimensioni della vostra mano e che “riempia” la curva naturale del palmo. Ogni tanto fate qualche esercizio di stretching per le dita.

Come sistemare lo schermo

Se tenete il monitor rivolto verso l’alto, sarete costretti a piegare il collo all’indietro. E’ proprio per questo motivo che alla fine della giornata lavorativa avrete mal di testa e tensioni alla nuca.

Regolate l’angolazione del video facendo in modo che, tenendo la testa diritta, il vostro sguardo punti al centro dello schermo. Nel momento in cui sentite i muscoli tesi, con la punta del naso provate a disegnare virtualmente nell’aria grossi numeri da zero a nove.


Condividi con: