Yogurt: conosciamo proprio tutto su questo alimento?


Lo mangiamo la mattina come spuntino, lo portiamo in ufficio come pasto veloce oppure lo usiamo come condimento leggero. Lo yogurt viene consumato su base regolare dal 79% degli italiani perché considerato un alimento sano, nutriente, ma allo stesso tempo leggero. Ma è davvero così?

Link sponsorizzati

Lo yogurt può essere sostitutivo di un pasto?

La risposta è no. Da un punto di vista nutrizionale, lo yogurt intero è un alimento completo in quanto contiene proteine, carboidrati e grassi, ma non può essere considerato come sostitutivo di un pasto. E’ possibile consumarlo da solo come spuntino di metà mattina o di metà pomeriggio, ma sicuramente non può fungere da pranzo o da cena. Se volete proprio consumarlo in occasione dei pasti principali, optate per le versioni minipasto, ovvero quelle arricchite con cereali che forniscono anche un certo apporto di carboidrati. In questi casi, è consigliabile anche abbinare lo yogurt a una porzione abbondante di frutta o a un’insalata di verdure miste.

Lo yogurt può costituire un’alternativa al latte?

La risposta è sì. Il latte e lo yogurt si equivalgono sia come apporto calorico sia come sostanze nutritive. Lo yogurt può essere una buona soluzione per coloro che sono intolleranti al latte poiché contiene una bassa percentuale di lattosio. Inoltre, se diluito con un po’ di acqua tiepida, lo yogurt può diventare un liquido versatile in cucina, proprio come il latte ma decisamente più leggero. Infatti, un vasetto di yogurt da 125 grammi fornisce 80 calorie, proprio come il latte. Aggiungendo un cucchiaino di fecola di patate, inoltre, eviterete che nel composto si possano formare grumi.

yogurt e salute

In cosa sono diversi lo yogurt bianco e lo yogurt light?

Lo yogurt bianco viene preparato utilizzando latte intero. L’apporto energetico è quindi maggiore: 80 calorie contro le 50 di un vasetto di yogurt a base di latte scremato. Inoltre, alcuni tipi di yogurt bianco contengono anche crema di latte, ovvero panna. In questo caso, l’apporto calorico può raggiungere anche le 190 calorie per vasetto.

Più lo yogurt è acido, maggiori sono i benefici?

No, è l’esatto opposto. Se lo yogurt è eccessivamente acido, significa che i lattobacilli hanno iniziato ad esaurire la loro funzione poiché non hanno più lattosio a disposizione da poter utilizzare come nutrimento. Quando, invece, il sapore è dolce significa che lo yogurt è fresco e vale il ragionamento contrario.

Quando si è a dieta, è meglio lo yogurt da mangiare o lo yogurt da bere?

L’indice di sazietà dello yogurt intero e di alcuni tipi di yogurt magro è piuttosto elevato. Proprio per questo motivo sono alimenti indicati all’interno di un regime alimentare ipocalorico. Evitate, invece, i vasetti da bere oppure gli yogurt magri, in quanto il loro indice di sazietà è inferiore e non placano l’appetito.


Condividi con: