Bruciore di stomaco e attacco di cuore: sintomi a confronto


Il bruciore di stomaco è un sintomo del reflusso acido e del reflusso gastroesofageo. Tuttavia, non sempre chi soffre di reflusso acido presenta bruciore di stomaco e viceversa.

Link sponsorizzati

I sintomi tipici del bruciore di stomaco possono essere causati anche da altri fattori, come, per esempio, da problemi di motilità intestinale. Anche alcuni problemi di natura cardiaca possono essere caratterizzati da sintomi tipici del bruciore di stomaco. Quindi, in presenza di un dolore al torace inspiegabile è bene sottoporsi a un test da sforzo o a un elettrocardiogramma per una giusta diagnosi.

Quali sono i sintomi tipici del bruciore di stomaco?

Molte persone presentano cause differenti di bruciore di stomaco correlate al reflusso acido, ma altrettanti soggetti presentano sintomi simili di bruciore allo stomaco.

  • sensazione di bruciore al petto, principalmente nella parte posteriore dello sterno, che insorge dopo aver mangiato e la cui durata può variare da pochi minuti ad alcune ore.
  • il dolore al torace insorge soprattutto dopo essersi chinati, sdraiati o dopo aver mangiato.
  • sensazione di bruciore alla gola o di fluido caldo, amaro, acido o salato nella parte posteriore della gola.
  • difficoltà a deglutire.
  • sensazione di cibo “bloccato” nella parte centrale del petto o nella gola.
  • il bruciore di stomaco può causare tosse cronica, mal di gola o raucedine cronica.

bruciore_petto.jpg

Segnalare al medico la presenza di questi sintomi può essere sufficiente per diagnosticare il bruciore di stomaco. Tuttavia, il medico può ritenere opportuno effettuare esami specifici per determinare con maggiore accuratezza la gravità del problema o per formulare un adeguato trattamento. Tali esami possono essere necessari nel caso in cui i sintomi sopra descritti siano accompagnati a sintomi insoliti, come perdita di peso, o nel caso in cui il paziente soffra di complicazioni dovute al reflusso gastroesofageo.

Bruciore di stomaco o attacco cardiaco?

Il dolore al torace è uno dei motivi più comuni per cui ci si reca al pronto soccorso. Sebbene questo sintomo in molti casi possa essere riconducibile ad un attacco di cuore, in alcuni casi potrebbe essere indice di gravi casi di bruciore di stomaco.

Spesso, il dolore causato da un attacco di cuore e quello che si sperimenta durante un episodio di grave bruciore di stomaco sono talmente difficili da distinguere che risulta necessario effettuare esami medici sofisticati per appurarne la reale causa. Inoltre, ambedue le problematiche presentano molti sintomi simili e colpiscono la medesima tipologia di persone (per esempio, anziani e persone in sovrappeso).

I possibili segni di bruciore di stomaco che possono essere scambiati per un attacco di cuore includono:

  • sensazione di bruciore acuto nella parte inferiore dello sterno o delle costole.
  • il dolore generalmente non si irradia a spalle, collo e braccia, ma è possibile che accada.
  • il dolore solitamente insorge dopo i pasti, quando ci si sdraia in posizione supina, quando si pratica attività fisica o quando si sperimentano episodi di ansia.
  • i sintomi di norma rispondono rapidamente all’assunzione di antiacidi.

Possibili segni di angina (forte dolore al torace) o di attacco di cuore sono:

  • sensazione di pienezza, tensione, pressione o dolore generalmente al centro del petto.
  • sensazione di pressione intorno al torace (paragonabile all’indossare una cintura molto stretta in vita).
  • dolore toracico improvviso o pressione che tende ad aggravarsi.
  • capogiri
  • il dolore può estendersi a spalle, collo, mandibola o braccia.
  • il dolore spesso risponde velocemente alla nitroglicerina.
  • fiato corto
  • sudore freddo
  • possibile stordimento

Nel caso in cui il dolore persista per più di pochi minuti o in presenza dei sintomi tipici dell’attacco di cuore, chiamate immediatamente il 118 o recatevi, meglio se accompagnati, al pronto soccorso più vicino.

Referenze

  • WebMD: “Heart Attack vs. Heartburn”

Condividi con: