Stress: quali problemi di salute può causare?


Lo stress incide non solo a livello emotivo. A lungo andare, purtroppo, rischia di acuire ed esacerbare qualsiasi condizione di salute.

Link sponsorizzati

Gli studi hanno scoperto molti problemi di salute legati allo stress. Sembra che esso possa peggiorare o incrementare il rischio di condizioni come obesità, malattie cardiache, morbo di Alzheimer, diabete, depressione, alcuni disturbi gastrointestinali e asma.

Tuttavia, è possibile gestire lo stress, tenendolo sotto controllo, seguendo alcuni semplici accorgimenti che, oltre ad alleviare lo stress, permettono di ridurre il rischio di alcuni problemi di salute.

Quali sono i problemi di salute correlati allo stress?

Quali sono alcuni dei problemi di salute più significativi legati allo stress? Ecco alcuni esempi:

  • Malattie cardiache. I ricercatori sospettano da molto tempo che il rischio di ipertensione e problemi cardiaci per una persona stressata sia maggiore. Il perché non è ancora chiaro con esattezza, ma sembra che lo stress possa influire direttamente su cuore e vasi sanguigni. Lo stress, inoltre, è correlato ad altri problemi (una maggiore probabilità di fumare e di aumentare di peso in modo eccessivo) che, in modo indiretto, minano la salute del cuore mettendola a serio rischio. I medici affermano che uno stress emotivo improvviso può rappresentare la causa scatenante di gravi problemi cardiaci, tra cui gli attacchi di cuore. Le persone che soffrono di problemi cardiaci cronici necessitano quindi di evitare il più possibile situazioni di stress acuto.
  • Asma. Molti studi hanno dimostrato che lo stress può aggravare l’asma. Alcune prove suggeriscono che lo stress cronico di un genitore potrebbe persino aumentare il rischio di comparsa dell’asma nei figli. Uno studio ha esaminato le modalità con cui lo stress dei genitori poteva influenzare il livello d’asma dei bambini esposti anche all’azione dell’inquinamento atmosferico e le cui madri avevano fumato durante la gravidanza. I bambini con genitori stressati correvano un rischio notevolmente maggiore di sviluppare l’asma.
  • Obesità. Sembra che il grasso addominale comporti maggiori rischi di salute maggiore rispetto al grasso in eccesso su cosce o fianchi. Purtroppo, le persone altamente stressate tendono ad immagazzinare adipe proprio a livello addominale. Lo stress causa un aumento dei livelli dell’ormone cortisolo e sembra che questo comporti un incremento della quantità di grasso addominale.
  • Diabete. Lo stress può aggravare il diabete in due modi. In primo luogo, aumenta le probabilità di cattive abitudini, come seguire una dieta poco salutare e bere in modo eccessivo. In secondo luogo, sembra che lo stress possa aumentare i livelli di glucosio nelle persone che soffrono di diabete di tipo 2.
  • Mal di testa. Lo stress è considerato uno dei fattori scatenanti più comuni di mal di testa ed emicranie.
  • Depressione e ansia. Non è una sorpresa che lo stress cronico sia strettamente correlato ad una maggiore incidenza di depressione e ansia. Studi recenti hanno scoperto che le persone stressate a causa del proprio lavoro (per esempio, un lavoro molto impegnativo ma con poche gratifiche) presentano una percentuale maggiore (pari all’80%) di sviluppare depressione nel giro di pochi anni rispetto alle persone con un livello di stress inferiore.
  • Problemi gastrointestinali. Ecco una cosa che lo stress non può provocare: l’ulcera. Tuttavia, in caso di ulcera preesistente, un elevato livello di stress può aggravarla. Lo stress è anche un fattore comune di molte altre condizioni gastrointestinali, come la pirosi cronica e la sindrome da colon irritabile.
  • Morbo di Alzheimer. Uno studio condotto sugli animali ha scoperto che lo stress può aggravare il morbo di Alzheimer, causando una più rapida insorgenza di danni cerebrali. Alcuni ricercatori ipotizzano che ridurre lo stress possa rallentare la progressione della malattia.
  • Accelerazione dell’invecchiamento. Esistono prove certe che confermano quanto lo stress possa influenzare il modo in cui invecchiamo. Uno studio ha messo a confronto il DNA di madri sottoposte a elevati livelli di stress (si stavano prendendo cura dei loro figli cronicamente malati) con quello di donne che non lo erano. I ricercatori hanno scoperto che una particolare zona dei cromosomi mostrava gli effetti dovuti ad un invecchiamento accelerato. Sembra che lo stress possa accelerare l’invecchiamento di 9-17 anni circa.

donna stressata in ufficio.jpg

Perché lo stress fa male? Perché un caos emotivo può arrivare a colpire l’organismo?

Lo stress non è solo uno stato d’animo o una semplice congettura cerebrale. Lo stress è una risposta fisiologica ad una minaccia. Quando si è stressati, l’organismo agisce di conseguenza. I vasi sanguigni si restringono, la pressione sanguigna e il battito cardiaco aumentano, la respirazione diventa più veloce e il flusso sanguigno è invaso da ormoni come cortisolo e adrenalina.

Quando si è cronicamente stressati, questi cambiamenti fisiologici, a lungo andare, possono comportare problemi di salute.

La gestione dello stress

Sebbene il numero dei problemi di salute correlati allo stress possa sembrare allarmante, non è comunque il caso di disperarsi. Gli studi suggeriscono che le tecniche relative alla gestione dello stress non solo aiutano a stare meglio, ma comportano reali e concreti benefici per la salute.

Per esempio, uno studio condotto su persone sopravvissute ad un attacco cardiaco ha scoperto che frequentare un corso di gestione dello stress aveva contribuito a ridurre il rischio di un ulteriore attacco cardiaco del 74%. Esistono prove certe che le tecniche di gestione dello stress possono contribuire a migliorare anche la risposta immunitaria.

Tuttavia, molte persone sono ancora piuttosto scettiche circa la gestione dello stress. Ma pensandoci bene, lo stress è parte integrante della vita di ognuno di noi. Svolgiamo lavori impegnativi, è sempre più difficile gestire il budget famigliare e siamo costantemente assorbiti da mille impegni. E’ proprio per questo motivo che la gestione dello stress è considerata da molti difficilmente attuabile.

Certo, è difficile eliminare dalla nostra vita tutto ciò che procura stress, ma è possibile cambiare il modo con cui affrontare questo tipo di situazioni. Ed è proprio questo lo scopo delle tecniche di gestione dello stress. Inoltre, imparare alcune di queste tecniche non è difficile.

4 modi per combattere lo stress e migliorare la salute

Quando vi sentite stressati, provate i consigli che vi offriamo qui di seguito.

  • Respirare profondamente. Pochi minuti di respirazione profonda contribuiscono a rendervi più calmi e a tenere sotto controllo la vostra risposta fisiologica allo stress. Sebbene ritagliarsi uno spazio ogni giorno da dedicare al rilassamento sia un’ottima idea, un vantaggio della respirazione profonda è che può essere eseguita ovunque (quando siete al lavoro o in macchina, per esempio). Nel momento in cui espirate, rilassate uno specifico gruppo muscolare. Iniziate con i muscoli della mascella per poi proseguire, con la successiva espirazione, con le spalle. Seguite il medesimo procedimento per altri punti del vostro corpo fino a quando non vi sentirete più tranquilli e calmi.
  • Focalizzarsi sul presente. Quando si è stressati, si tende a rivolgere il pensiero ad eventi futuri o passati. Ci si preoccupa per quello che bisogna fare l’indomani o per qualcosa che è già stato fatto. Per alleviare lo stress dovuto a questo tipo di pensieri, provate a concentrarvi esclusivamente su quello che state facendo in quel preciso momento. Per esempio, se state camminando, concentratevi sulla sensazione che vi procura avere le gambe in movimento oppure se state mangiando, provate a concentrarvi sul sapore e sulla sensazione che vi dà assaporare quel determinato cibo.
  • Ridimensionare la situazione. Siete in ritardo e vi ritrovate bloccati nel traffico. Agitarsi è una reazione naturale, ma non vi è di aiuto. Invece di imprecare dando pugni al volante, provate a vedere la situazione da una diversa prospettiva. Provate a considerare quel lasso di tempo come un’opportunità, ovvero alcuni minuti da dedicare a voi stessi privi di qualsiasi tipo di obbligo.
  • Mantenere la giusta prospettiva. Può sembrarvi banale o addirittura ridicolo, ma la prossima volta che siete stressati provate a pensare alle cose per cui siete grati. Ci si stressa quando si tende a focalizzare la propria attenzione su un problema specifico ad un punto tale da perdere di vista la giusta prospettiva. In questi momenti, è necessario ricordare a sé stessi i motivi base per cui si è fortunati: per esempio, il fatto di avere una famiglia e degli amici che ci amano. Questo metodo può essere sorprendentemente efficace per alleviare lo stress.

Le tecniche di gestione dello stress rappresentano un aiuto nell’immediato. Se è vostra intenzione combattere lo stress, è consigliabile prendere in considerazione l’idea di apportare alcuni cambiamenti al vostro stile di vita. Per esempio, praticare attività fisica regolarmente è un ottimo modo per gestire lo stress a lungo termine. Le persone che praticano attività fisica tendono ad avere un umore migliore e più energia rispetto alle persone sedentarie. Inoltre, l’esercizio fisico, se praticato con regolarità, contribuisce a ridurre il rischio di molti problemi di salute.

Anche imparare alcune tecniche di rilassamento, come la meditazione o lo yoga, può essere di grande aiuto per gestire lo stress. Saranno necessari tempo e pratica per apprendere queste tecniche, ma il tempo investito vi ripagherà notevolmente in termini di salute e umore.


Condividi con: