Dormire bene: come scegliere il materasso giusto


Quando si tratta di dormire bene, non vi è dubbio che la scelta del materasso giusto ricopra un ruolo di primaria importanza. Tuttavia, i modelli a disposizione sono talmente tanti che destreggiarsi può diventare una vera impresa.

Link sponsorizzati

Anzitutto, è bene precisare che un materasso costoso non è necessariamente migliore di un modello più economico. Gli esperti affermano che la struttura del materasso dovrebbe essere sufficientemente rigida da offrire un corretto sostegno a schiena, collo e gambe, garantendo al contempo il massimo comfort. Si tratta di un equilibrio particolarmente delicato.

Ma quali sono i criteri da tenere in considerazione al momento della scelta?

Materassi: consigli per gli acquisti

Roger Herr, portavoce dell’American Physical Therapy Association, raccomanda la scelta di un materasso che favorisca il rilassamento, ma che offra al contempo un corretto sostegno alla naturale curva ad “S” della schiena.

Gli esperti sono concordi nell’affermare che per scegliere il materasso adatto alle nostre esigenze è bene testare personalmente più materassi, dedicando ad ogni modello di nostro interesse dai 15 ai 20 minuti. Quindi, non siate timidi: una volta individuato un modello, sdraiatevi su di esso provando varie posizioni. Potete sdraiarvi con la schiena rivolta verso il materasso, a pancia in giù oppure posizionandovi sul fianco.

Clete A. Kushida, direttore del Centro di Ricerca del Sonno di Stanford (California) e portavoce dell’American Association of Sleep Medicine, suggerisce questo test: “Sdraiatevi su un fianco. Se sentite spalle e fianchi affossarsi o se la colonna vertebrale non è allineata in modo corretto, il materasso in questione è troppo morbido. Se, invece, sentite dolore e una mancanza di comodità, il materasso è molto probabilmente troppo rigido”.

Herr raccomanda di dedicarsi all’acquisto del materasso nella seconda parte della giornata. Questo perché di mattina solitamente si è più freschi ed è più facile sorvolare o ignorare dettagli di una certa rilevanza che non passano inosservati quando si è più stanchi. Inoltre, assicuratevi di acquistare il materasso presso un punto vendita che possa garantirvi un adeguato periodo di garanzia. In questo modo, avrete il tempo necessario per testare il vostro acquisto.

Ancora una volta, ricordate che “costoso” non è necessariamente sinonimo di “migliore”. Prima di tutto, assicuratevi che il materasso sia ben fabbricato.

Materassi a molle vs. materassi di lattice

Gli esperti affermano che per molte persone i materassi a molle offrono tuttora il massimo comfort, a seconda delle preferenze personali. Un fattore da tenere in debita considerazione è la densità di molle. In linea generale, maggiore è il numero di molle per materasso, minore sarà la loro dimensione ma maggiore la flessibilità e l’adattabilità del materasso stesso. Herr raccomanda una densità di 680 molle o più per materasso.

Tuttavia, le persone più robuste potrebbero ottenere benefici maggiori optando per un materasso con molle grandi. Le molle grandi di solito si trovano nei materassi con una densità di 400 molle circa. Questo tipo di molle è più resistente ed è ideale per le persone con corporatura robusta.

Sebbene alcune persone considerino i materassi in lattice più comodi, questo non significa necessariamente che siano i modelli migliori per la loro salute. I materiali con cui vengono prodotti, reagiscono al calore e alla pressione del corpo favorendo l’adattamento del materasso nel giro di pochi minuti.

Questo tipo di materasso può essere confortevole per coloro che nel sonno non sono soliti muoversi molto. Ma se si è inclini a cambiare spesso posizione, l’utilità di un materiale che “memorizza” fisicamente la vostra posizione è pressoché nulla. Assicuratevi, quindi, che il materasso si adatti perfettamente a tutte le posizioni in cui dormite di solito.

D’altro canto, invece, le persone che soffrono di sensibilità articolare, dovuta ad artrite o ad altre condizioni, possono trarre beneficio da un materasso che tende ad adattarsi alla sagoma del corpo.

In conclusione, scegliere un materasso basandosi solo sulle caratteristiche esposte dal venditore o lette su un depliant, non rappresenta una garanzia di un buon sonno ristoratore. Ciò che fa la differenza è come vi sentite quando siete sdraiati su quel materasso in particolare.

Le persone che tendono a sudare, infine, dovrebbero evitare i materassi in lattice, in quanto questo materiale non assorbe i fluidi.

scegliere il materasso giusto

Altri tipi di materasso

I materassi ad aria sono caratterizzati da camere ad aria gonfiabili atte a fornire sostegno. I modelli a camera doppia permettono a due persone, che dormono nello stesso letto, di regolare ognuna il proprio lato a seconda delle proprie preferenze. Questo può essere un vantaggio nel caso in cui una persona preferisca un materasso più rigido e l’altra più morbido.

Minore è la dimensione della camera ad aria, maggiore è la flessibilità della superficie del materasso. Le camere ad aria di grosse dimensioni riducono l’adattabilità della superficie.

Ancora una volta, il comfort è, in ultima analisi, la caratteristica base sulla quale è possibile determinare la buona qualità del sonno. Sentirsi riposati quando ci si sveglia la mattina, è l’unico risultato reale da tenere in considerazione per poter valutare la validità dell’acquisto. Detto in modo più semplice: “se mi sveglio riposato, ho acquistato il materasso giusto!”.

I materassi migliori per chi soffre di dolori alla schiena o di allergie

In linea generale, chi ha problemi alla schiena dovrebbe optare per un materasso più rigido, in grado di offrire un certo tipo di sostegno e che possa favorire la posizione dritta della schiena.

I letti regolabili di tipo ospedaliero non vi aiuteranno a dormire meglio di notte. In realtà potrebbero impedire la riuscita di un buon riposo notturno, visto che la maggior parte delle persone preferisce dormire stando sdraiata. Tuttavia, possono essere di aiuto ad alcune persone con determinate condizioni alla colonna vertebrale.

Se un individuo soffre di stenosi spinale, per esempio, può trarre maggior giovamento dal dormire con la schiena leggermente piegata in avanti. I soggetti che soffrono di stenosi spinale, infatti, durante il giorno traggono maggior sollievo dallo svolgere attività che consentono loro di piegarsi in avanti.

Le persone che soffrono di sciatica dovuta ad un’ernia del disco, invece, tendono a sentirsi meglio stendendosi su una superficie piana.

Chi soffre di allergia agli acari della polvere, alle muffe o ad altre sostanze, può prendere in considerazione l’acquisto di un materasso con rivestimento ipoallergenico.

Anche la base del letto è importante

La base del letto, così come il materasso, ricopre un ruolo importante quando si tratta di dormire bene. Alcuni dei materassi di ultima generazione hanno altezze diverse. In alcuni casi, potrebbe tornare utile, per esempio, l’aggiunta di un pillow-top. Il pillow-top, molto usato negli Stati Uniti, non è altro che uno strato-cuscinetto soffice fissato sul lato superiore, e talvolta anche inferiore, del materasso per renderlo più confortevole. Per le persone anziane o per chi ha problemi di equilibrio, infatti, sdraiarsi e alzarsi dal letto è più difficoltoso.

Inoltre, è consigliabile controllare periodicamente la base del letto per assicurarsi che fornisca sempre un adeguato supporto ai bordi e al centro.

Per una corretta manutenzione del materasso…

Gli esperti affermano che una corretta manutenzione del materasso, girandolo ogni sei mesi o seguendo le istruzioni fornite dal produttore, può aumentarne la durata sino a 10 anni.

Se il vostro vecchio materasso, con l’andare del tempo, inizia a deformarsi e non potete permettervi un materasso nuovo, prendete in considerazione l’idea di aggiungere uno strato di compensato fra materasso e base del letto per un sostegno extra.

Se avete come la sensazione che le molle del vostro materasso stiano per fare capolino disturbando così il vostro sonno, l’aggiunta di un soffice materassino a cuscinetti nella parte superiore del materasso rappresenta un modo economico per prolungarne la durata.


Condividi con: