Peso forma: quale dovrebbe essere il peso ideale?


Quante volte ci è capitato di iniziare una dieta allo scopo di recuperare il peso forma dei tempi del liceo o del giorno del matrimonio, ma senza successo? E’ realmente necessario questo flashback del peso corporeo? Gli esperti affermano che è possibile pesare più del peso ideale e, nonostante questo, essere sani e felici.

Link sponsorizzati

Quando si è sovrappeso, perdere anche solo il 10% del peso corporeo comporta una miriade di benefici per la salute: riduzione della pressione sanguigna, dei livelli di colesterolo e zuccheri nel sangue e del rischio di malattie cardiache. Gli esperti, inoltre, asseriscono che questo tipo di perdita di peso è un obiettivo più facile da conseguire e mantenere.

 

ragazza che si pesa sulla bilancia.jpg

Il “peso base”: che cos’è?

Così come la temperatura corporea media è programmata per aggirarsi intorno ai 37°, allo stesso modo il peso corporeo è regolato in modo naturale al fine di permanere entro il 10%-20%. Questa sorta di classificazione del peso è nota come “peso base”.

Una complessa serie di ormoni, sostanze e segnali della fame contribuiscono ad aiutare il corpo a mantenere in modo naturale il peso entro i limiti previsti dal “peso base”.

Tuttavia, non si tratta solo di una questione genetica. Le abitudini alimentari e l’attività fisica sono fattori attivi nella determinazione del “peso base”.

Mangiare troppo scombussola il sistema regolatore interno dell’organismo e provoca un incremento del “peso base”. Per il corpo è molto più semplice aumentare il “peso base” piuttosto che ridurlo. Ma perché? L’organismo si adatta all’aumento di peso e “ricalcola” il “peso base” col fine di difendere il nuovo peso.

Diminuire il livello previsto dal “peso base”, è difficile ma non impossibile,. Apportando delle modifiche salutari al regime alimentare e praticando attività fisica, è possibile ridurre il “peso base”.

Perdere peso: la soluzione del 10%

Il Professor George Blackburn (autore del libro “Break Through Your Set Point: How to Finally Lose the Weight You Want and Keep It Off”) afferma che mantenere la perdita di peso del 10% per un periodo che varia da sei mesi ad un anno, aiuta l’organismo ad adattarsi alla riduzione del peso e, di conseguenza, a ripristinare il “peso base”.

Il Dottor Thomas Wadden (direttore del Center for Weight and Eating Disorders presso l’University of Pennsylvania Medical School) spiega che la perdita repentina di una grande quantità di peso scatena una sorta di battaglia interna e gli ormoni, come la grelina, raggiungono picchi elevati per stimolare l’appetito poiché l’organismo fa il possibile per difendere il “peso base”.

Per questo motivo, gli esperti consigliano di perdere il 10% del peso corporeo alla vecchia maniera, ovvero modificando gradualmente le abitudini alimentari e praticando più attività fisica. Oltre a questo, suggeriscono di mantenere il nuovo peso raggiunto per alcuni mesi prima di provare a perdere altri chili. Così facendo, il corpo non solo riceverà il segnale di ridurre il “peso base”, ma avrete anche modo di abituarvi a nuove abitudini alimentari, a porzioni più piccole e a praticare attività fisica regolarmente.

La Dottoressa Dawn Jackson Blatner (portavoce dell’American Dietetic Association) afferma che quando i pazienti perdono il 10% del peso corporeo potranno anche non indossare la taglia desiderata, ma iniziano a rendersi conto del notevole impatto che una esigua perdita di peso ha sulla loro salute. Si sentono meglio, dormono meglio, il loro livello di energia è maggiore, i dolori articolari sono minori e alcune persone arrivano addirittura a ridurre l’assunzione di farmaci.

 

ragazzo che cucina verdure.jpg

Quanto dovrei pesare?

La maggior parte delle persone sopravvaluta in modo irrealistico la quantità di peso che è effettivamente possibile perdere. Questo comporta un inevitabile senso di frustrazione. La Dottoressa Blatner, a tale proposito, suggerisce di effettuare una sorta di flashback, ripescando nel passato (partendo dall’età adulta) il peso che siete stati in grado di mantenere in modo naturale e con facilità.

Se siete ingrassati più di qualche chilo dal giorno del vostro matrimonio, non tentate di recuperare quel “peso forma”, smaniosi di rientrare nel vostro abito nuziale. Quando si aumenta di peso, aumentano anche la quantità e le dimensioni delle cellule adipose, il che probabilmente vi impedirà di recuperare il peso di allora.

Invece di focalizzarvi sull’ago della bilancia, concentratevi sullo stabilire obiettivi comportamentali:

  • fare colazione tutti i giorni
  • fare tutti i giorni una passeggiata
  • mangiare più frutta e verdura, ecc.

Fissare obiettivi comportamentali, vi permetterà di realizzarli con maggiore facilità e di sentirvi bene. Se vi atterrete a queste nuove abitudini per 3-6 mesi, esse diventeranno parte integrante della vostra vita e non sarà necessario nessuno sforzo per metterle in pratica.

Basandovi sul vostro peso attuale, consumate 10 calorie per chilo circa di alimenti nutrienti (poveri di grassi, ricchi di proteine magre e di fibre, praticate attività fisica regolarmente e valutate il peso raggiunto dopo un mese circa.

Una volta raggiunto un peso salutare, potrete anche aumentare il numero di calorie fino a 12 per chilo.

Consigli su come perdere peso con successo

Qui di seguito vi proponiamo alcuni suggerimenti offerti dalla Dottoressa Blatner su come dimagrire con successo:

  • Consumate i pasti con regolarità. Le persone che mangiano con regolarità assumono una quantità minore di calorie rispetto a coloro che consumano i pasti in modo irregolare. 
  • Utilizzate un piatto, sedetevi e godetevi il pasto. Le persone che seguono questa sorta di iter, consumano porzioni più piccole del 43% rispetto a coloro che mangiano sempre di fretta.
  • Praticate almeno 30 minuti di attività fisica ogni giorno.
  • Quanto e cosa mangiate, fa una grande differenza. Gustare porzioni adeguate di alimenti ricchi di fibre (frutta, verdura, cereali integrali) e di proteine magre è il segreto per sentirsi sazi più a lungo.
  • Pensate positivo: focalizzatevi sui benefici che comporta uno stile di vita più salutare piuttosto che concentrarvi sull’ago della bilancia.

Condividi con: