Allergie: cosa tenere sempre a portata di mano


Per chi soffre di allergie è bene tenere sempre a portata di mano i rimedi (sia che si tratti di farmaci prescritti dal medico o di creme) atti ad alleviare i sintomi di una eventuale crisi allergica.

Link sponsorizzati

Ma cosa è necessario inserire in quello che potremmo definire kit di emergenza?

Creme e lozioni per la pelle

In caso di reazioni allergiche della pelle, è consigliabile includere nel kit di emergenza piccoli tubetti di crema idratante e di idrocortisone. La crema idratante lenisce la pelle secca e la sensazione di prurito, mentre la crema di idrocortisone riduce l’infiammazione. Avere sempre a portata di mano questo tipo di rimedi, vi aiuterà a tenere sotto controllo eventuali crisi allergiche ovunque voi siate. In caso di reazioni cutanee gravi o di eczema, il medico può raccomandare o prescrivere altri farmaci.

Epinefrina iniettabile

Se siete a rischio di gravi reazioni allergiche che possono mettere in pericolo la vostra vita (anafilassi), fate in modo che il vostro kit di emergenza contenga epinefrina iniettabile, come EpiPen o Twinject. Questo tipo di iniezione può fermare o porre un freno alla reazione allergica che alcune persone presentano agli allergeni, come alcuni alimenti, farmaci o punture di insetto. Una reazione allergica di grave entità può essere caratterizzata da: gonfiore a carico delle vie respiratorie, difficoltà respiratorie e un calo significativo della pressione sanguigna. Questo tipo di reazioni allergiche possono costituire un serio pericolo se non vengono trattate immediatamente.

Collirio

Se l’allergia vi causa rossore agli occhi e prurito, è consigliabile che abbiate a portata di mano il collirio. Esso può ridurre l’infiammazione e i sintomi di prurito, lacrimazione e gonfiore. Chiedete al medico qual’è il tipo di collirio più adatto a voi.

Decongestionanti

Se la congestione nasale è parte integrante del vostro problema, non dimenticate di includere i decongestionanti al vostro kit di emergenza. Quando si verifica una reazione allergica, i tessuti nasali tendono a gonfiarsi e i decongestionanti contrastano questo tipo di reazione. Sono disponibili come farmaci da banco sotto forma di pillole e possono essere combinati con un antistaminico. Le persone che soffrono di determinate condizioni, come ipertensione, glaucoma o malattie della tiroide, dovrebbero consultare il medico prima di assumere qualsiasi tipo di decongestionante.

Spray nasale

I decongestionanti sono disponibili anche sotto forma di spray nasale. Tuttavia, è consigliabile utilizzarli solo per pochi giorni di seguito, poiché potrebbero aggravare i sintomi. Altri tipi di spray nasale possono contribuire ad alleviare i sintomi allergici. Se l’allergia di cui soffrite è causa di secchezza nasale, optate per uno spray nasale salino. Il vostro medico potrebbe anche prescrivervi uno spray nasale in grado di tenere sotto controllo i sintomi dell’allergia.

allergie kit di emergenza

Antistaminici

Gli antistaminici sotto forma di pillole sono molto pratici, poiché occupano veramente poco spazio. Essi assicurano un rapido ed efficace sollievo contro i sintomi allergici, inclusi quelli che coinvolgono occhi e naso, prurito e orticaria. Gli antistaminici agiscono bloccando l’azione di una sostanza chiamata istamina, che viene prodotta dal sistema immunitario in risposta agli allergeni. Gli antistaminici sono disponibili come farmaci da banco o sotto prescrizione medica. Sono anche disponibili sotto forma di spray nasale.

Informazioni mediche

Le persone che soffrono di allergie che possono scatenare reazioni allergiche mortali, dovrebbero indossare un braccialetto di avviso allergia. Se l’allergia di cui soffrite è di lieve entità, potete archiviare le informazioni mediche relative alla vostra condizione su di una scheda laminata che andrete poi ad inserire nel vostro kit di emergenza. La scheda dovrà includere le seguenti informazioni: il tipo di allergia di cui soffrite, il nome e il numero di telefono del medico e i nominativi delle persone da contattare in caso di emergenza.

Broncodilatatori

In molti casi di asma, le allergie possono giocare un ruolo di fondamentale importanza. Se siete inclini a soffrire di crisi asmatiche o di broncospasmi, ricordate di includere nel vostro kit un inalatore. I farmaci inalatori a breve durata (broncodilatatori) sono disponibili solo sotto prescrizione medica. In caso di un attacco di lieve entità, un paio di boccate all’inalatore vi aiuteranno a rilassare rapidamente i muscoli che si sono contratti attorno alle vie respiratorie. Gli steroidi per via inalatoria, anche se non alleviano i sintomi nell’immediato, possono essere prescritti per un controllo dell’asma a lungo termine. Questi farmaci tengono sotto controllo l’infiammazione delle vie respiratorie.

Fodera antipolvere

Per chi viaggia spesso e soffre di allergia agli acari, è consigliabile includere nel kit di emergenza una fodera antipolvere. Questo tipo di fodera è pratico e potete comodamente piegarla per poi inserirla nel kit senza che occupi troppo spazio. In questo modo, in qualsiasi luogo decidiate di trascorrere la notte, potrete contrastare efficacemente l’insorgere dei sintomi tipici di questo tipo di allergia.

Dove tenere il kit di emergenza

Una volta che avrete terminato di preparare accuratamente il vostro kit di emergenza, recatevi dal medico e comunicategli il contenuto del kit. Assicuratevi di non aver tralasciato nulla di fondamentale importanza. Potete inserire il kit in una borsetta o in una valigetta che porterete sempre con voi. Un’altra opzione consiste nel preparare più kit: uno da tenere in casa, uno da tenere in macchina e un altro da portare al lavoro. Controllate periodicamente la data di scadenza dei farmaci e se necessario sostituiteli. Se dovete partire per un viaggio, assicuratevi di inserire un kit di emergenza nel bagaglio a mano.

Referenze

  • American Academy of Family Physicians
  • American Academy of Dermatology
  • American College of Allergy, Asthma and Immunology

Condividi con: