Iperidrosi: soffri di sudorazione eccessiva? Scopri come


Il sudore, anche se sgradevole all’olfatto e talvolta imbarazzante, è un fenomeno naturale e salutare. Esso, infatti, contribuisce a raffreddare la temperatura corporea. Tuttavia, una sudorazione eccessiva può creare problemi a livello di vita sociale e nelle relazioni, rischiando di minare anche la salute emotiva dell’individuo. Come è possibile scoprire se si suda in modo eccessivo?

Link sponsorizzati

Perché sudiamo?

Il sudore aiuta a preservare una normale temperatura corporea. La sudorazione è un meccanismo messo in atto dal corpo umano per ridurre la temperatura corporea interna.

Qualsiasi sia la causa scatenante, quando la temperatura aumenta, le ghiandole sudoripare secernono una quantità maggiore di sudore. Le cause sono molteplici: febbre, nervosismo, temperatura esterna elevata o esercizio fisico. Ecco perché d’estate si suda di più.

Anche l’alimentazione può influenzare la produzione di sudore. Alcune persone, per esempio, sudano di più quando consumano cibi piccanti e alimenti o bevande calde.

Sudorazione: cosa è normale e cosa non lo è?

La quantità di sudore considerata normale varia a seconda delle esigenze dell’organismo. E’ possibile sudare meno di un litro oppure parecchi litri di fluidi al giorno, a seconda delle attività svolte. Per esempio, se lavorate in ufficio come impiegati in un ambiente climatizzato, suderete meno. Se invece siete dei muratori, ovviamente sarete portati a sudare di più.

Se praticate attività fisica o lavori manuali in una zona a clima caldo, la sudorazione sarà maggiore. E’ normale.

donna con sudorazione eccessiva.jpg

Che cosa è la sudorazione eccessiva?

La sudorazione eccessiva, chiamata anche iperidrosi, indica che si tende a sudare molto di più rispetto alle effettive esigenze dell’organismo. Per esempio, se sudate mentre siete seduti tranquillamente alla scrivania, significa che state sudando in modo eccessivo.

Quando si soffre di iperidrosi, il meccanismo di raffreddamento del corpo è talmente iperattivo che tende a secernere una quantità di sudore quattro o cinque volte maggiore rispetto a quella effettivamente necessaria. Il 3% circa della popolazione soffre di sudorazione eccessiva.

Visto che le esigenze di sudorazione variano da persona a persona, i medici affermano che è piuttosto difficoltoso dare una risposta universale e definitiva alla seguente domanda: qual’è la quantità di sudore che identifica una diagnosi di iperidrosi?

E’ difficile quantificare con precisione la quantità di sudore, ma la maggior parte delle persone riesce a capire a priori quando la sudorazione è effettivamente eccessiva.

Se vi accorgete di sudare di più rispetto agli altri o rispetto a quello a cui eravate abituati in passato, molto probabilmente si renderà necessario affrontare il problema. Non è difficile rendersene conto. E’ stato stimato che la maggior parte dei pazienti che lamenta sintomi di sudorazione eccessiva, scopre di soffrire effettivamente di iperidrosi.

Ad eccezione delle donne durante la transizione menopausale, non esiste un incremento “normale” della sudorazione legato all’avanzare dell’età. Se col passare degli anni notate una maggiore sudorazione, non imputate questo fenomeno all’età che avanza.

Un indizio rivelatore di sudorazione anormale è la sudorazione eccessiva di una parte specifica del corpo. Va precisato, comunque, che talvolta la sudorazione eccessiva coinvolge tutto il corpo.

Sudare senza un effettivo motivo scatenante è un altro segno di sudorazione anomala. Per esempio, se sudate costantemente durante i freddi mesi invernali, molto probabilmente la causa sarà da ricercarsi in un problema di sudorazione eccessiva.

Coloro che soffrono di iperidrosi plantare (eccessiva sudorazione dei piedi), possono arrivare a secernere quantità di sudore talmente elevate che il piede molto spesso tende a scivolare fuori dalla calzatura.

Quali sono le cause della sudorazione eccessiva?

Il più delle volte, non esiste una vera e propria causa scatenante. I medici definiscono questo tipo di sudorazione eccessiva idiopatica, ovvero la causa risulta essere sconosciuta o oscura.

Tuttavia, possono esistere influenze di tipo genetico. Il 50% circa delle persone che soffrono di iperidrosi, presentano casi di sudorazione eccessiva in famiglia.

Questo tipo di sudorazione eccessiva ha inizio di solito dopo la pubertà. La sudorazione di mani e piedi ha spesso inizio in giovane età, anche nella prima infanzia.

Esiste un’ampia gamma di fattori aggiuntivi che possono causare sudorazione eccessiva, tra cui patologie mediche e assunzione di determinati farmaci. Per esempio:

  • la sindrome di Frey è una condizione in cui la sudorazione coinvolge un lato solo del viso nel momento in cui vengono consumati determinati alimenti. Può insorgere a seguito di un intervento chirurgico o a causa di lesioni che coinvolgono le ghiandole salivari.
  • Anche i farmaci atti a curare problemi endocrini, diabete e disturbi della tiroide, possono causare eccessiva sudorazione.
  • Allo stesso modo possono agire alcuni farmaci atti a trattare l’ipertensione e la depressione (antidepressivi).
  • Inoltre, la sudorazione eccessiva può essere causata anche da infezioni, alcuni tipi di forme tumorali, malattie cardiache o polmonari, menopausa e talvolta anche dall’ictus.

Come viene diagnosticata la sudorazione eccessiva?

E’ importante ricordare che molte delle persone che sudano abbondantemente sono normali e non sono affette da nessuna malattia. Se siete preoccupati al riguardo, e decidete di consultare il medico, la maggior parte degli specialisti effettuerà una scrupolosa anamnesi medica.

Ecco alcune delle domande che lo specialista può porvi:

  • Lei suda eccessivamente solo in alcune parti del corpo o in tutto il corpo?
  • Quando inizia a sudare? Può descrivere la situazione?
  • Sta assumendo dei farmaci regolarmente?
  • Recentemente ha iniziato ad assumere nuovi farmaci?
  • Ha subito un intervento di recente?
  • Sta entrando in fase menopausale?
  • Alcuni dei suoi familiari lamentano una sudorazione eccessiva?

Se il medico determina che la sudorazione è “idiopatica”, ovvero nel caso in cui la causa non è nota, è comunque possibile trattare il problema. I trattamenti variano dai semplici accorgimenti da adottare nella vita di tutti i giorni (come farsi la doccia più spesso, per esempio) all’assunzione di farmaci o all’intervento chirurgico che prevede la rimozione delle ghiandole sudoripare.

E’ comunque di fondamentale importanza consultare uno specialista. Il problema non deve essere sottovalutato. Talvolta, infatti, l’incidenza della sudorazione eccessiva sulla vita del paziente è notevole. Alcuni adolescenti, per esempio, evitano di alzare la mano in classe perché temono che la zona dell’ascella possa essere eccessivamente sudata e questo rappresenterebbe un motivo di grande imbarazzo.

Anche la qualità della vita degli adulti può risentirne. La sudorazione eccessiva può interferire negativamente nei rapporti d’affari. Alcune persone, per esempio, si sentono in imbarazzo nel momento in cui devono stringere la mano.

Quindi, non trascurate questo problema. Rivolgetevi ad un esperto. E ricordate, la sudorazione è naturale ma se diventa eccessiva può trasformarsi in un grosso problema.


Condividi con: