Macchie scure sulla pelle: cancellarle si può


In Italia vengono chiamate macchie senili e sono segni bruni che compaiono sulla pelle del volto e delle mani soprattutto in età matura.

Link sponsorizzati

La causa, però, non è il passare del tempo. Sono degli accumuli di melanina che in assenza di una fotoprotezione adeguata si iperpigmentano conferendo alla pelle un aspetto non omogeneo.

E’ quindi necessario proteggere la pelle con creme che contengano schermi solari anti UVA e UVB anche in città, da marzo a novembre.

Oltre all’esposizione al sole senza protezione adeguata, causano questo inestetismo anche le alterazioni ormonali durante una gravidanza, oppure l’uso di farmaci come la pillola anticoncezionale. Queste ultime, però, sono macchie che a poco a poco scompaiono, perché rappresentano un periodo di interazione tra sole, ormoni e cute; mentre quelle definite senili tendono ad aumentare e apparire più copiose, soprattutto, alla fine dell’estate, quando l’abbronzatura inizia a svanire.

Oltre alla prevenzione che consiste nel proteggere adeguatamente (secondo il proprio fototipo) la pelle contro i dannosi effetti dei raggi solari, esistono trattamenti più o meno aggressivi in grado di cancellare le macchie scure.

Peeling chimici

I peeling chimici rappresentano il metodo più diffuso per eliminarle. Richiedono la presenza di un medico con specializzazione in campo estetico o dermatologico per stabilire, prima di iniziare il percorso terapeutico, alcuni fattori fondamentali al fine di raggiungere, con successo, il trattamento.

E’ necessario conoscere l’intensità, la profondità, la dimensione e l’età della macchia, prima di stabilire la terapia personalizzata.

E’ possibile ottenere ottimi risultati associando ai peeling dei trattamenti topici domiciliari. Sono creme a base di idrochinone, oppure di acido retinoico, a seconda dell’intensità di iperpigmentazione, da usarsi quotidianamente per qualche mese, solo sotto stretto controllo medico. In questo modo è possibile ottenere un primo effetto schiarente e un ringiovanimento generale del volto con una sensibile attenuazione delle rughe. Ma i risultati sono visibili, sin dalla prima seduta, dopo aver eseguito una microdermoabrasione con cristalli di corindone.

Questo procedimento permette la rimozione delle cellule morte nelle zone macchiate, e una maggiore penetrazione dei prodotti terapeutici.

Con 4-5 sedute dilazionate ogni 10 giorni le macchie scompaiono e la pelle del volto acquista luminosità. Raggiunto il risultato, non bisogna dimenticare di proteggere sempre la pelle dalle radiazioni solari, poiché le macchie senili sono da considerarsi una patologia  da tenere sotto controllo.

macchie scure pelle

Laser

Un altro metodo utilizzato è il laser. Queste apparecchiature di nuova generazione sono in grado di offrire risposte sempre più adeguate al trattamento di molti inestetismi cutanei, tra questi le macchie scure.

Arrivato dagli Stati Uniti, Paese pioniere del lancio di nuove tecniche estetiche, Fraxel, per la sua sofisticata tecnologia, ha la proprietà di raggiungere gli strati più profondi del derma attraverso infinitesimali buchini che consentono di distruggere i tessuti fotodanneggiati senza bruciare la pelle e il riformarsi, con estrema rapidità, di tessuti rigenerati.

Dopo l’applicazione lascia un leggero rossore attenuabile da subito con il fondotinta e che tende a scomparire in 24-48 ore; cosicché la paziente, sin dal giorno successivo, può riprendere la sua vita sociale, senza rinunce di alcun tipo.

Conclusioni finali e consigli

Teniamo a rimarcare che le metodologie sopra citate sono indicate e consigliate per trattare le cosiddette macchie senili. E’ bene non confondere questo tipo di trattamenti con eventuali rimedi antietà.

Rimane inoltre assodato il fatto che la regola “prevenire è meglio che curare” vale anche per la cura della pelle. E’ consigliabile, come precedentemente asserito nel corso dell’articolo, proteggere la pelle non solo dall’esterno (tramite l’applicazione di apposite creme), ma anche dall’interno seguendo un regime alimentare atto a preservare la pelle sana, tonica ed elastica.


Condividi con: