Insonnia: alimenti sì e alimenti no


Soffrendo d’insonnia non sarebbe bello poter sapere quali sono gli alimenti che favoriscono il sonno? E conoscendo quelli che lo compromettono, non li evitereste?

Link sponsorizzati

Nel corso dell’articolo elencheremo quali alimenti mangiare e quali evitare per contrastare l’insonnia e riuscire finalmente a godere i benefici di un buon sonno ristoratore.

Cibi ricchi di triptofano

Quando si tratta di andare a dormire tutti conoscono gli effetti benefici del rinomato bicchiere di latte caldo. Vi siete mai chiesti il perché? I latticini contengono triptofano, una sostanza che favorisce il sonno. Altri alimenti che contengono triptofano sono: pollame, banana, avena e miele.

Carboidrati

I cibi ricchi di carboidrati fungono da complemento ai latticini, aumentando il livello di triptofano nel sangue. Quindi un piccolo spuntino pre-sonno potrebbe includere una tazza di cereali con latte, yogurt e crackers oppure pane e formaggio.

Lo spuntino pre-sonno

Se l’insonnia non vi dà tregua, un po’ di cibo nello stomaco può esservi di aiuto. Non prendete queste parole, comunque, come un invito ad esagerare. Stiamo parlando di un piccolo spuntino. Un pasto abbondante metterebbe a dura prova il vostro apparato digerente impedendovi di dormire.

No ai cibi ricchi di grassi

Se necessitate di ulteriori motivazioni per evitare gli alimenti ricchi di grassi, la ricerca ha dimostrato che le persone che mangiano spesso questo tipo di cibi non solo ingrassano, ma corrono il rischio che il loro sonno venga interrotto più volte durante il corso della notte.

donna che beve un bicchiere di latte.jpg

Attenzione alla caffeina nascosta

E’ risaputo che consumare una tazza di caffè alla sera può influire sulla qualità del sonno. Anche una moderata quantità di caffeina può disturbare il sonno. Non dimenticatevi delle fonti di caffeina meno ovvie, come il cioccolato, la coca cola, il tè e il caffè decaffeinato. Per un sonno migliore, evitate di assumere caffeina nel pomeriggio ogni giorno.

Anche i medicinali possono contenere caffeina

Alcuni medicinali, sia da banco che soggetti a prescrizione medica, possono contenere caffeina, come gli antidolorifici, le pillole per perdere peso, i diuretici e i farmaci contro il raffreddore. Questi e altri tipi di medicinali possono contenere una quantità di caffeina pari o superiore a quella presente in una tazzina di caffè. Controllate l’etichetta del farmaco o il foglietto illustrativo all’interno della confezione per assicurarvi che il medicinale in questione non interferisca con il vostro sonno o possa causare insonnia.

Evitate l’assunzione di alcolici

Certo, l’alcol può contribuire a farvi addormentare più in fretta, ma potreste risvegliarvi più volte nel corso della notte sperimentando un sonno non ristoratore, mal di testa, sudorazione notturna e incubi. Se consumate alcolici nel corso della serata, bilanciate ogni bicchiere bevuto con un bicchiere d’acqua per diluire gli effetti dell’alcol.

Attenzione ai cibi pesanti e speziati

Sdraiarsi a letto con la pancia piena non è consigliabile, poiché l’apparato digerente rallenta quando dormite. La cucina speziata può provocare bruciore di stomaco. Assicuratevi di terminare un pasto sostanzioso almeno quattro ore prima di andare a dormire.

Proteine al minimo

Le proteine sono una parte essenziale della dieta diurna, ma sono sconsigliabili come spuntino pre-sonno. Quindi evitate spuntini ricchi di proteine prima di andare a dormire e optate invece per un bicchiere di latte caldo o per quache carboidrato che favorisca il sonno, come i crackers.

No a quantità eccessive di liquidi dopo le 9 di sera

Sì, l’idratazione è molto importante e il nostro consiglio è sempre quello di mantenervi debitamente idratati durante il giorno, ma diminuite e controllate l’assunzione di liquidi prima di andare a dormire. Il rischio è quello di dovervi svegliare più volte nel corso della notte per andare in bagno, disturbando così il vostro sonno.

No al fumo

La nicotina è uno stimolante e i suoi effetti sono simili a quelli della caffeina. Evitate di fumare prima di andare a letto o se vi capita di svegliarvi nel bel mezzo della notte.

Referenze

  • Sleep.com: “Eating Before Bed – The Good and the Bad”
  • HelpGuide.org: “How to Sleep Better”
  • National Sleep Foundation: “Food and Sleep”
  • University of Maryland Medical Center, Sleep Disorders Center: “Sleep Hygiene: Helpful Hints to Help You Sleep”

Condividi con: