Smettere di fumare: 10 modi per ridurre lo stress


Molti fumatori credono che accendere una sigaretta aiuti a rilassarsi. La realtà è che stanno prendendo in giro loro stessi. L’astinenza da nicotina rende nervosi ed ansiosi. Spesso i fumatori confondono questa condizione con lo stress.

Link sponsorizzati

Fumare li fa  sentire meglio non perché la sigaretta riduca lo stress, bensì per il fatto che essa fornisce loro la prossima dose di nicotina. Smettere di fumare e dire addio alla dipendenza da nicotina può essere stressante ovviamente.

Lo stress è uno dei motivi principali per cui alcune persone falliscono nel tentativo di eliminare questa dipendenza. Lo stress rilascia una sostanza chiamata epinefrina che interferisce con la capacità di concentrazione e di pensare in modo lucido. Se state tentando di smettere di fumare, potrebbe quindi risultare difficile rimanere concentrati sull’obbiettivo. Fortunatamente, esiste una vasta gamma di strategie che possono aiutarvi.

Qui di seguito vi proponiamo 10 modi per ridurre lo stress mentre state smettendo di fumare.

Non siate duri con voi stessi

Non siate duri con voi stessi. Sradicare questo tipo di abitudine è già sufficientemente dura. Siate consapevoli del fatto che lo stress farà parte di questo percorso. Il vostro umore ne potrà risentire e potreste sentirvi scoraggiati e talvolta depressi. Provate a non essere critici con voi stessi o con gli altri. Ricordate che lo scopo principale è quello di smettere di fumare. Provate ad adottare un atteggiamento positivo, del tipo “sì, ce la posso fare”. L’ottimismo è uno dei fattori determinanti del successo. Se siete convinti che potete farcela, avrete molte più possibilità di riuscire nel vostro intento. Se in passato avete tentato e fallito, non lasciate che questo vi scoraggi. Molti fumatori hanno provato parecchie volte prima di riuscire a smettere.  

Eliminate eventuali fonti di stress prima di iniziare il percorso

Se potete risolvere qualche fastidioso problema che potrebbe essere una potenziale fonte di stress, fatelo prima di intraprendere il percorso. Eliminate il maggior numero possibile di questioni che potrebbero causare stress.  

Lasciate da parte eventuali preoccupazioni durante le prime settimane

Le prime settimane sono le più difficili. Durante questo periodo non opprimetevi preoccupandovi inutilmente di problemi a lungo termine. Fate un patto con voi stessi: “ci penserò più avanti, quando avrò superato le prime settimane”. Focalizzatevi sul presente.  

Imparate a riconoscere i segnali dello stress

Se imparate a gestire lo stress per tempo, ridurrete drasticamente le possibilità che esso possa influire in modo negativo sul vostro percorso. I segnali dello stress includono la sensazione di sentirsi sopraffatti e incapaci di raggiungere lo scopo, ansia, irrequietudine, mal di testa, insonnia, depressione, agitazione e rabbia. Non appena riconoscete questi segnali, agite velocemente.  

smettere di fumare

Svolgete le attività che amate e che vi divertono

Uno dei modi più semplici per alleviare lo stress è quello di distrarsi svolgendo attività che amiamo fare. Ascoltate la vostra musica preferita. Guardate un film comico o una commedia. Portate fuori il cane per una passeggiata. Giocate con i vostri figli. Fatevi un bagno o una doccia caldi. Oltre ad aiutarvi nel vostro intento, questi piccoli e semplici piaceri della vita vi aiuteranno a ricordare il perché avete deciso di smettere di fumare, rafforzando ulteriormente la vostra determinazione nel raggiungere lo scopo.

Fate movimento

Molti studi hanno dimostrato che l’attività fisica aiuta ad alleviare stress e ansia. Sembra che l’esercizio fisico incrementi le sostanze cerebrali associate alla sensazione di benessere. Gli antidepressivi aiutano solo la metà circa delle persone che soffrono di depressione lieve o moderata. L’attività fisica, invece, allevia la depressione nell’80% dei casi. Qualsiasi tipo di attività aiuta. L’importante è che facciate qualcosa che vi piace, come nuotare o camminare. A voi la scelta.  

Rilassatevi

Le tecniche di riduzione dello stress possono essere di grande aiuto per coloro che decidono di smettere di fumare. Queste tecniche includono lo yoga, il rilassamento progressivo, esercizi di respirazione e varie forme di meditazione. E’ stato dimostrato che la meditazione consapevole, che incoraggia il focalizzarsi sull’ora e adesso, aiuta i fumatori ad eliminare la loro abitudine. Non esiste una tecnica universale che funzioni per tutti. Quindi, è consigliabile provarne alcune in anticipo. Se possibile, prendete confidenza con alcune tecniche di  riduzione dello stress prima di iniziare il vostro percorso.  

Scrivete

Scrivere ciò che ci preoccupa può essere un ottimo modo per alleviare lo stress. Trovate un posto tranquillo e impiegate 15 minuti del vostro tempo a scrivere ciò che vi dà fastidio o noia. Non rileggete o revisionate i contenuti. Scrivete solamente. In seguito, strappate il foglio sul quale avete scritto e gettatelo via. Il solo atto dello scrivere può essere di enorme aiuto nell’esternare le vostre sensazioni o i vostri stati d’animo e vedere lo stress nella giusta prospettiva.  

Chiamate un amico

La compagnia di altre persone aiuta ad alleviare lo stress. Prima di iniziare il vostro percorso, fate una lista delle persone che possono esservi di supporto e con le quali sapete che potete parlare liberamente. Rivolgetevi a loro quando iniziate a sentirvi stressati. Il supporto sociale è uno dei maggiori fattori determinanti di successo per i fumatori che hanno deciso di smettere.  

Siate pazienti

E’ facile sentirsi sopraffatti durante i primi giorni. Quasi tutti gli ex fumatori hanno momenti in cui dubitano di riuscire nel loro intento. Ricordate che gli effetti della dipendenza da nicotina diminuiscono giorno dopo giorno non appena inizierete a smettere di fumare. Ogni giorno che riuscirete a resistere alla tentazione di accendervi una sigaretta, è un passo sempre più vicino ad una vita libera dall’assuefazione del fumo.


Condividi con: