Russare: 7 consigli pratici per smettere di russare


Probabilmente fate parte di quel 45% di persone che russano occasionalmente oppure conoscete qualcuno che lo fa. Di solito chi russa viene preso in giro bonariamente, ma russare è una questione seria. Per esempio, avere un partner che russa compromette anche la qualità del vostro sonno, e spesso trascurare quella che può sembrare una banalità può sfociare nella decisione di dormire in stanze separate.

Link sponsorizzati

Il russare può essere fonte di problemi all’interno della vita coniugale. Esso non solo è fastidioso, ma il 75% delle persone che russano presentano anche un problema di apnea notturna ostruttiva, che a sua volta, può comportare un aumento del rischio di sviluppare problemi cardiaci.

Provate a seguire i consigli che vi proponiamo qui di seguito. Vi potranno essere di aiuto per smettere di russare in modo naturale apportando semplici cambiamenti al vostro stile di vita.

Cambiare posizione

Stare sdraiati sulla schiena fa sì che la vostra lingua e il vostro palato molle collassino nella parte posteriore della gola, provocando un suono vibrante durante il sonno. Dormire sul fianco aiuta a prevenire ciò.

Anche un cuscino per il corpo (il cosiddetto body pillow) costituisce un semplice ma ottimo rimedio. Esso vi permette di dormire sul fianco mantenendo la posizione.

Applicare delle palline da tennis sulla parte posteriore del vostro pigiama, anche se può sembrare un’idea alquanto bizzarra, vi impedirà di dormire stando sdraiati sulla schiena.

Se preferite potete sdraiarvi nel letto facendo in modo di tenere la testa rialzata aggiungendo magari un cuscino in più. Questo vi permette di agevolare il passaggio dell’aria mantenendo libere le vie respiratorie nasali. Questa posizione, tuttavia, potrebbe comportare la comparsa di dolori al collo. Quindi, se il russare persiste nonostante abbiate tentato di variare la posizione con la quale dormite, l’apnea notturna ostruttiva potrebbe essere il reale problema. In questo caso, consultate il medico.

come smettere di russare

Perdere peso

La perdita di peso può essere di aiuto per alcuni, ma non per tutti. Anche le persone magre russano. Se notate che da quando avete preso peso avete iniziato a russare, mentre prima non vi era mai successo, perdere qualche chilo può esservi senz’altro di aiuto. Un aumento di massa corporea intorno al collo comporta la compressione del diametro interno della gola, rendendolo più facile al collasso durante il sonno e causando, di conseguenza, il russare.

Evitare gli alcolici

L’alcol e i sedativi riducono il tono dei muscoli a riposo situati nella parte posteriore della gola, favorendo così il russare. Bere alcolici quattro o cinque ore prima di dormire peggiora notevolmente il fenomeno. Le persone che normalmente non bevono alcolici, tenderanno a russare dopo averli assunti.

Praticare una buona igiene del sonno

Una scarsa igiene del sonno, può avere il medesimo effetto del bere alcolici. Lavorare molte ore senza dormire a sufficienza, per esempio, vi porterà ad essere eccessivamente stanchi. Di conseguenza, il vostro sonno sarà pesante, profondo e i muscoli saranno flosci. Ciò comporta inevitabilmente l’insorgenza del russare.

Liberare le vie nasali

Se il russare ha inizio nel naso, mantenere libere le vie nasali può essere di aiuto. Questo permette all’aria di entrare più lentamente. Immaginate lo scorrere dell’acqua all’interno di una canna per innaffiare. Più la canna è stretta, più l’acqua al suo interno affluisce velocemente. Le vie nasali funzionano col medesimo principio. Se il vostro naso è chiuso o tappato a causa di un raffreddore, per esempio, l’aria entrerà più velocemente provocando, con maggiori probabilità, il russare. Una doccia calda prima di andare a dormire, aiuta a liberare le vie nasali.  

Cambiare i cuscini

Gli allergeni presenti nella vostra camera da letto e nel vostro cuscino possono contribuire al russare.

Quando è stata l’ultima volta che avete spolverato sopra gli armadi o che avete cambiato i cuscini? Gli acari della polvere si accumulano nei cuscini e possono causare reazioni allergiche che portano a russare. Se vi sentite bene durante il giorno, ma di notte percepite come una sensazione di ostruzione, essi potrebbero essere i fattori che contribuiscono a farvi russare.

Arieggiate i cuscini almeno due volte alla settimana e sostituiteli ogni sei mesi in modo da mantenere acari e allergeni sotto controllo.

Se potete, tenete gli animali domestici fuori dalla  camera da letto.

Prima di acquistare cuscini specifici atti a prevenire il russare, ricordate che essi funzionano se mantengono la posizione della testa rialzata. Questi sicuramente risolveranno eventuali problematiche nasali, ma a lungo andare potrebbero provocare dolori al collo.  

Idratazione

Bevete abbondantemente. Se siete disidratati, le secrezioni del naso e del palato molle diventeranno viscose. Questo può portarvi a russare.

Riassumendo, dormite a sufficienza, provate a cambiare la vostra posizione mettendovi di lato, evitate gli alcolici prima di andare a dormire e fate una doccia calda se le vie nasali sono ostruite. Questi semplici accorgimenti vi saranno di notevole aiuto per smettere di russare.

Fonti

  • American Academy of Otolaryngology: “Snoring”
  • Medical School, New Brunswick, N.J., 100 Questions and Answers about Sleep and Sleep Disorders, Saunders Elsevier, 2009

Condividi con: