Reflusso gastroesofageo: i cibi da evitare


Per coloro che soffrono di reflusso gastroesofageo, una dieta sana ed equilibrata è di fondamentale importanza. Esistono, infatti, alimenti che andrebbero completamente evitati, sebbene facciano parte dell’alimentazione abituale di ognuno di noi.

Link sponsorizzati

Ma quali sono questi cibi nello specifico?

Cioccolata

Sembra che la cioccolata causi più reflusso di qualsiasi altro cibo.  Essa, infatti, contiene caffeina e altri stimolanti, come la teobromina, che favoriscono l’insorgenza di tale condizione. Questo alimento presenta un elevato contenuto di grassi, e anche i grassi causano reflusso. Inoltre, contiene una elevata percentuale di cacao, e anche quest’ultimo causa il reflusso. E’ bene precisare che il cioccolato fondente è sicuramente meglio del cioccolato al latte sotto questo punto di vista, in quanto meno ricco di grassi. Tuttavia, è consigliabile evitare il consumo di ambedue i tipi.

Bevande gassate

Le bevande gassate sono una delle cause principali del reflusso acido. Le classiche bollicine dovute alla carbonatazione si espandono all’interno dello stomaco e la pressione crescente contribuisce alla comparsa del reflusso. Le bevande gassate contenenti caffeina e quelle acide (quasi tutte) sono anche peggiori. Tutte le bevande gassate, quindi, possono essere un problema. Astenetevi dal consumarle se volete evitare il reflusso acido.

reflusso alimenti no

Cibi fritti

Gli alimenti fritti sono la causa maggiormente riconosciuta di reflusso. E’ anche il tipo di cibo più spesso associato con il bruciore di stomaco, ovvero la sensazione dolorosa causata dal reflusso esofageo. Questo tipo di cibi è sulla lista nera in quanto contiene un elevato quantitativo di grassi.

Alcolici

Si ritiene che la birra, le bevande superalcoliche e il vino contribuiscano all’insorgenza del reflusso. Molte bevande alcoliche non sono eccessivamente acide. Tuttavia, si ritiene che l’alcol rilassi la valvola situata alla base dell’esofago (nel punto dove si congiunge con lo stomaco) causando, di conseguenza, la comparsa di reflusso. Astenetevi dall’assumere alcolici, se potete. Diversamente, consumate solo un cocktail o un bicchiere di vino al giorno. In ogni caso, evitate assolutamente mix acidi, tipo succo d’arancia e soda.  

Latticini ricchi di grassi

Tutti i cibi ricchi di grassi causano il reflusso. Non esistono tipi di burro o di formaggio ricchi di grassi che siano più consigliabili di altri. Se soffrite di reflusso e consumate regolarmente formaggio, è necessario cambiare abitudini. Come alternativa, potete eventualmente utilizzare un piccolo pezzetto di questi cibi per insaporire, ma non sicuramente come ingrediente o pietanza principali. Al momento dell’acquisto, preferite quelli poveri di grassi.

Carni grasse

Il reflusso acido è causato anche dal consumo di tagli di carne grassa, quali manzo, maiale e agnello. Questo tipo di carne permane nello stomaco a lungo, aumentando le possibilità di insorgenza di reflusso acido. Preferite, quindi, tagli di carne magra e consumatela, in ogni caso, solo una volta alla settimana.

Caffeina

Una tazzina di caffè al giorno è più che sufficiente. Coloro, invece, che consumano quantità eccessive di caffeina sono maggiormente predisposti al reflusso. Sostituite il caffè con la camomilla oppure con una tazza di tè verde al giorno (non lasciatelo troppo in infusione, la colorazione deve essere chiara).


Condividi con: