Come combattere lo stress


Lo stress è la risposta non specifica dell’organismo umano di fronte a qualsiasi sollecitazione e stimolo si presenti, innestando una normale reazione di adattamento che può arrivare ad essere patologica in situazioni estreme.

Lo stress si manifesta quando l’organismo deve rispondere a qualsiasi stimolo del mondo esterno e questa risposta consiste in un adattamento del comportamento e in un’attivazione dei sistemi biologici che permettono di affrontare e risolvere la situazione in modo tale da evitare possibili conseguenze negative e permette di sviluppare forme di adattamento nel caso non sia possibile risolvere la situazione.

Lo stress non è di per sé sempre un fattore negativo, in quanto esiste uno stress positivo chiamato eustress che ci rende più capaci di adattarci positivamente alle situazioni, ma esiste poi uno stress negativo chiamato distress quando la situazione richiede uno sforzo tale di adattamento da superare le nostre capacità di realizzarlo, e quindi si instaura un logorio progressivo che porta al superamento delle nostre difese psicofisiche.

Nel momento in cui il nostro organismo viene stimolato e deve rispondere a questa sollecitazione, esso mette in moto alcuni meccanismi specifici che stanno alla base dello stress. In base alle modalità con cui gli stimoli esterni si presentano, il nostro organismo risponderà in modo diverso e più precisamente attraverso due modalità:

  • stress acuto: quando gli eventi stressanti si presentano in modo acuto e la risposta dell’organismo si gioca ed esaurisce nel giro di pochi minuti o ore (per esempio una notizia luttuosa).
  • stress cronico: quando gli eventi stressanti si protraggono a lungo e la risposta dell’organismo deve essere mantenuta per tutto quel tempo (per esempio un posto di lavoro problematico)

Cosa causa lo stress?

Esistono molti fattori che possono essere considerati fonte di stress. Qui di seguito ne elenchiamo alcuni:

  •     relazioni interpersonali
  •     nascita, morte
  •     matrimonio, divorzio
  •     trasloco
  •     malattia
  •     prendersi cura di una persona malata
  •     età
  •     esami
  •     cambiamento
  •     preoccupazioni finanziarie

Ovviamente la lista sopra indicata non è esaustiva, ma dà un’idea del tipo di eventi che possono essere fonte di pressione nelle nostre vite. Le ghiandole surrenali, che regolano la nostra risposta allo stress,  producono adrenalina e cortisolo. Quando tali ghiandole si ritrovano a dover affrontare un lavoro eccessivo, la loro performance ne risente. Tuttavia, è possibile aiutarle ad espletare meglio la loro funzione e conseguentemente a ridurre la sensazione di ansia che lo stress può indurre.

combattere lo stress

Quali sono i sintomi e come possono incidere sulla nostra salute?

Negli ultimi anni sono stati condotti parecchi studi per comprendere meglio gli effetti che lo stress può provocare a livello fisico e per determinare con maggiore accuratezza quanto esso possa influenzare la nostra salute. I risultati parlano chiaro: lo stress incide sul nostro benessere fisico, emotivo e mentale. Ricerche recenti hanno dimostrato che mentre lo stress a breve termine incrementa il nostro sistema immunitario, quello a lungo termine può avere un effetto inibitorio dello stesso. Tutto ciò è legato ai diversi livelli di stress, ed è legato soprattutto alla risposta individuale.

A livello comportamentale ed emozionale le conseguenze possono essere:

  • sovreccitazione, irritabilità e rabbia (una persona sotto stress scatta e diventa aggressiva anche per motivi banali e futili)
  • diminuzione del rendimento (per esempio in ambito lavorativo)
  • facilità al pianto
  • un calo della memoria
  • un calo dell’autostima
  • disturbi del sonno
  • disturbi cardiovascolari
  • tendenza all’iperglicemia

Gestione e riduzione dello stress

Se realizzate che state iniziando a sentire altri sintomi, come la necessità di essere proattivi per gestire il vostro stress, avrete intrapreso il primo passo per ridurre quella sgradevole sensazione di ansia e tensione. Per quanto possa sembrare banale quanto segue, rimane comunque un metodo efficace per aiutarvi ad identificare i fattori causa di stress nella vostra vita.

  • Prendete un foglio di carta.
  • Scrivete ora tutte le cose che sono per voi fonte di preoccupazione e ansia.
  • Continuate finché non le avrete scritte tutte.
  • Prendete un evidenziatore o una penna colorata.
  • Evidenziate o sottolineate tutte quelle cose sulle quali potete agire.
  • Pensate a quello che potete fare per poter apportare dei cambiamenti alle cose che avete evidenziato.

Lo stress provoca uno scombussolamento interiore e conseguenze negative come preoccupazione, tensione, mal di testa e nausea. Esistono rimedi anti-stress per tutti che possono porre un freno ai vostri problemi. Serve solo un piccolo sforzo per cambiare alcuni dei modi con cui fate le cose. I risultati non tarderanno ad arrivare.

Atteggiamento Positivo

Evitate i pensieri negativi pretendendo da voi stessi di essere perfetti a tutti i costi. Pensate positivo. Prendetevi una pausa una volta ogni tanto e progettate di fare qualcosa di divertente. Esprimete la vostra rabbia in modo costruttivo, prendendo in considerazione modi positivi per poterla gestire oppure evitate tutte quelle situazioni che possono provocarla. Evitate di buttarvi nel traffico nelle ore di punta così come nelle banche o nei supermercati. Focalizzatevi sui problemi degli altri piuttosto che sui vostri. Quest’ultimo è un ottimo rimedio anti-stress. Provate a fare volontariato.

Meditazione

La meditazione opera in molteplici modi. Potete sedervi in un luogo tranquillo oppure potete meditare mentre state camminando o nuotando. L’importante è che nella vostra mente riusciate a dare spazio a pensieri piacevoli. Gli esercizi di respirazione sono un ottimo anti-stress. Vi aiutano a rilassare il corpo e vi permettono di pensare positivo infondendo un effetto calmante. Sdraiatevi e mettete una mano sul ventre e l’altra sul petto. Inspirate lentamente finché non vedrete il vostro ventre alzarsi e trattenete il respiro per un secondo. Espirate lentamente finché non vedrete il vostro ventre ritornare nella posizione originaria. Eseguite questo esercizio di respirazione più volte finché non vi sentite rilassati.

Rilassamento muscolare

Gli esercizi tesi al rilassamento muscolare sono un’ottima terapia anti-stress. Tendete un muscolo per alcuni secondi e poi rilasciatelo. Eseguite l’esercizio con ogni muscolo iniziando dai piedi per poi risalire nella parte superiore del vostro corpo. Il vostro corpo alla fine sarà totalmente rilassato.

Alimentazione

Consumate molta frutta e verdura. Seguite una dieta salutare. Evitate i grassi saturi che possono fare aumentare il vostro peso e il vostro colesterolo. Mangiate ad orari regolari. La camomilla, la kava e la menta verde sono buoni rimedi naturali anti-stress.

Movimento

Fate almeno 20 minuti di attività aerobica al giorno per almeno tre giorni alla settimana. Scegliete voi l’esercizio che vi piace di più. Sarete sorpresi dagli effetti benefici che vi può procurare. Se siete agli inizi, fate una camminata a passo veloce di 20 minuti al giorno. L’attività fisica allevia lo stress quotidiano notevolmente.

Quando consultare un medico

Quando sentite che da soli, anche con l’aiuto di familiari ed amici, non riuscite ad uscire da quel continuo stato di tensione. Infine, quando il vostro comportamento potrebbe causare incomprensioni e ulteriori problemi in famiglia e togliere la serenità anche a chi vi sta accanto.


Condividi con: